Meghan Markle: il principe Harry e il motivo della fuga da Kensington Palace

La portavoce della famiglia reale spiega perchè Meghan Markle ed il Principe Harry si sono allontanati da Palazzo preferendo la campagna londinese

Sono settimane che i tabloid inglesi cercano di capire il motivo della fuga di Meghan Markle e del principe Harry al Frogmore Cottage, in una villa lussuosa fra le campagne londinesi. Il trasferimento avverrà ad inizio del prossimo anno dopo che termineranno alcuni lavori di restauro alla villa. In molti credono che i due hanno deciso di prendere le distanze dalla vita di Corte, sia per il carattere da vera despota della Markle ma anche e soprattutto per le liti continue fra William ed Harry.

La corrispondente reale Emily Andrews alla stampa inglese avrebbe rivelato i motivi che hanno spinto i due neo-sposini a lasciare le mura di Kensington Palace. “Harry ha paura che Meghan possa soffrire. Non vuole riservare a sua moglie lo stesso destino che è toccato a Lady Diana” afferma. “Trasferirsi in campagna è una strategia per tenere lontano la Markle e il bebè in arrivo dalla stampa e da parenti troppo oppressivi” continua.

Harry non vuole che Meghan si trovi nella stessa situazione. Quando è morta Lady D, la vita di Harry è stata un caos totale, ha messo la testa sotto la sabbia per non affrontare il ricordo della mamma. Pensava che sarebbe stato triste per sempre.” E aggiunge: “Per questo motivo Harry è un marito protettivo. Non ha potuto proteggere la madre ed ora riflette le sue paure verso Meghan Markle.” Sulle critiche rivolte alla duchessa afferma:”Le vede anche quando non ci sono” conclude.

Commenti

19gig50

Sab, 15/12/2018 - 17:30

Inquinata una dinastia.