Michele Santoro attacca i dalemiani: "Siete dei miserabili"

Il conduttore attacca anche "Baffino" e i suoi vini acquistati dalle Coop

Dopo le intercettazioni e le polemniche sul caso Ischia piovute addosso a Massimo D'Alema, Michele Santoro attacca "Baffino" nel suo monologo iniziale a Servizio Pubblico. In apertura di puntata, Santoro si è rivolto direttamente all'ex presidente del Consiglio sfottendolo sui tanti ruoli che ha ricoperto finora, da politico a presidente della fondazione Italianierupei fino al vignaiolo. "C'è chi ha parlato malissimo dei suoi vini, come l'ex sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, candidato Pd alla presidenza 'Ha detto che il tuo vino è una schifezza, lo ha fatto per far piacere a Renzi e per i titoli sui giornali - ha detto Santoro - così come fanno i miserabili ex amici di D'Alema che non perdono occasione per sputargli in faccia. Oppure - aggiunge il conduttore - come i soci della Coop Concordia che apprezzano il fatto che D'Alema è uno capace di mettere 'le mani nella m...'".

Commenti

cgf

Gio, 02/04/2015 - 23:36

Sarebbe troppo bello che D'Alema querelasse Sant'ORO!! ma non lo farebbe mai perché è come un animale in agonia, potrebbe essere controproducente, certamente sa molte cose ed ha ancora [per poco] una tribuna da cui fare tam-tam sebbene anch'egli si sia dimostrato come lui stesso descrive gli ex amici, miserabili che non perdono occasione per sputargli in faccia. Fosse vero che si stia assistendo all'implosione dei komunismo in Italia, ora non c'è più l'antiberlusconismo che faceva da collante, tutti contro tutti, altro che tutto in comune. il vecchio adagio... quello che è tuo è anche mio e quello che è mio è solo mio.

Triatec

Ven, 03/04/2015 - 00:01

D'Alema ci ha ricordato che lui è un cittadino normale... ha perfettamente ragione, chi di voi non ha una Fondazione? Chi di voi non va in giro con la scorta? Chi di voi vendendo la barca non ha acquistato, per i figli, un podere per produrre vino? Chi di voi non ha un vitalizio di qualche migliaio di euro? Cos'altro deve fare per farvi capire che lui è un cittadino come tanti altri?

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Ven, 03/04/2015 - 07:59

Dicevano (gli avi) che per comprar vigna servono i bajocchi e si lamentavano (gli avi) di non poterlo fare in quanto i bajocchi non li avevano. Ora c'è uno che scrocchia il ginocchietto, in una specie di passo di parata, quando incede, che deve aver trovato i bajocchi nella scia delle sue Icarus. Mentre stava "lavorando".

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Ven, 03/04/2015 - 08:19

....me lo ricordo ancora quando Andreotti diceva " anche le volpi prima o poi finiscono in pellicceria"....ora dopo il lupacchiotto LUPI tocca al volpino BAFFINO. Ma io credo che centrino anche le maledizioni lanciate a D'Alema dai serbi quando - lui comunista - autorizzò l' uso della base di Aviano per far decollare i bombardieri NATO e bombardare Belgrado. Ora la NEMESI storica si è compiuta!

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Ven, 03/04/2015 - 08:25

....e fa doppiamente piacere che anche colui che si riteneva nel giusto "a prescindere" sia scivolato sulla buccia di banana ...anzi trattandosi di vino si dovrebbe dire sugli acini d'uva....di un affare da quattro soldi! Ah benedetta incrollabile autostima, quanti ex grandi personaggi hai rovinato!!

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Ven, 03/04/2015 - 08:37

...e scommetto che quello che più gli rode dentro è vedere che anche i compagni puri e duri "antirenziani" lo mollano e come lo mollano..." sì beh, ho piena fiducia in Massimo...però certe cose non si dovevano fare...!!" Ora si aspettano altri personaggi "intoccabili" che non la Magistratura metterà sotto indagine ma la gogna dei MEDIA trascinerà nella polvere, mentre nè il Sindacato né una classe proletaria offesa e abbndonata... muoverà un dito per soccorrere i figli della CASTA"....dico bene Landini?

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Ven, 03/04/2015 - 08:38

D'Alema? D'Alema chi? Quello che posava al timone di una barca a vela? Quello che quando parlava, con il tono della voce imitava i veri aristocratici pur non avendo il monocolo? Questo è un brutto periodo per i D'Alema e gli ULEMA! FATE GIRARE...

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Ven, 03/04/2015 - 09:12

Ormai quello che dice questo "rottame", fosse pure parzialmente vero, non fa più notizia. Sant'Oro continua ad animare il suo "Cesso Pubblico" solo per il suo stipendio.

MarcoE

Ven, 03/04/2015 - 10:28

Ieri sera Zio Michele mi è molto piaciuto!

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Ven, 03/04/2015 - 10:33

Fatto fuori il signor SB bisogna pur sopravvivere, come dire finiti i nemici cominciamo con gli amici, o meglio compagni. Non è che per la sopravvivenza i cani cominciano a mangiare altri cani? Santo Oro attenzione, però, in natura vincono sempre le bestie più forti.

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Ven, 03/04/2015 - 10:36

Attento don Michele, ora non hai più la totale copertura della magistratura rossa! Qualche querela - che una volta passavano inosservate, anzi, non venivano nemmeno presentate - oggi potrebbe colpire duramente e distruggere quel poco di carriera che ti è rimasta!!

Ritratto di ilmax

ilmax

Ven, 03/04/2015 - 10:43

Santoro che fa lo gnorri? ah ah ah ah

restinga84

Ven, 03/04/2015 - 13:22

La Iena Santo-Oro si satulla con quello che il momento gli offre.