Michele Santoro verso il secondo matrimonio con la Rai (di Renzi)?

Fonti interne a viale Mazzini, parlano di un imminente ritorno del conduttore alla tv di Stato. Se ne parla da un po' e con una certa insistenza. Ma il premier non gradirebbe

Michele Santoro e la Rai divorziarono i primi di giugno del 2011. Un divorzio che fu consensuale. Almeno sulla carta. L'allora presidente della tv pubblica Paolo Garimberti commentò: "Spiace, ma ho profondo rispetto per il diritto di ciascuno di essere artefice del proprio destino". E il conduttore artefice del suo destino, lo è sempre stato. Tanto da dire addio per sempre (con una pessima ultima puntata in piazza a Firenze) a Servizio Pubblico, il suo programma nella rete di Urbano Cairo.

Eppure, fonti interne a viale Mazzini, parlano di un imminente ritorno del conduttore alla tv di Stato. Se ne parla da un po' e con una certa insistenza. Ma, come è facile intuire, Michele Santoro non sarebbe certo un personaggio facile all'interno delle bizzarre dinamiche pseudo politiche del servizio pubblico. Una voce fuori dal coro, senza dubbio. Amato, odiato, questo poco importa. Ma qualche coraggioso ci sta provando: infatti, le trattative per riportare l'ex "padre" di Annozero a viale Mazzini, sembrano già avviate e c'è anche chi è pronto ad accoglierlo a braccia aperte.

La strada è tutta in salita. Perché nella nuova Rai a monopolio renziano, non sembra esistere lo spazio vitale per giornalisti e conduttori in disaccordo con "la linea editoriale" del governo. Figuriamoci mettersi in casa un Santoro.

Commenti
Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 20/06/2015 - 14:10

Torna alla mangiatoia.

montenotte

Sab, 20/06/2015 - 15:13

Penso che con quello che ha guadagnato in questi anni, anche se non trova lavoro, non avrebbe alcuna difficoltà a vivere. Può provare comunque a chiedere la Cassa Integrazione con l'assegno mensile di importo quasi al limite della povertà. Un compagno come lui potrebbe provare cosa significhi.

Ritratto di semovente

semovente

Sab, 20/06/2015 - 16:50

Vista la situazione si cerca un fuochista dichiaratamente trinariciuto.

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Sab, 20/06/2015 - 16:56

ma andando via dalla Rai non si era preso anche una bella sommetta per non rompere più le palle (a molti Italiani sicuramente)?

Kerenkeren

Sab, 20/06/2015 - 17:06

e figuriamoci se "soccorso rosso" non va in aiuto di un conunista in difficolta' di ascolti,faccio una previsione :andra' in prima serata sul feudo comunista di RAI 3 comandato dalla figlia dell'ex segretario comunista.in pratica,tutto in famiglia

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Sab, 20/06/2015 - 17:10

Anche in Rai c'è il solito personaggio che accelera un condono editoriale?

giovanni PERINCIOLO

Sab, 20/06/2015 - 17:29

..."Ma il premier non gradirebbe!" Sicuri che sia solo il premier a non volerlo di nuovo tra i piedi??? Io ad esempio, pur non essendo renziano, cambio regolarmente canale ogni qualvolta c'é questo signore e non mi piace affatto che i soldi del canone siano spesi tanto male!

moichiodi

Sab, 20/06/2015 - 17:46

La Rai di renzi. Buttata così. Tanto è gratis.

moichiodi

Sab, 20/06/2015 - 17:48

Si alla mangiatoia. E se tornava a Mediaset?

lupo1963

Sab, 20/06/2015 - 18:46

Possibile che sia normale che un conduttore faccia trasmissioni di PURA PROPAGANDA come quella vergognosamente mandata in onda da la7 ?Immaginate un'analoga situazione con una trasmissione di propaganda di destra ,immaginiamoci cosa sarebbe successo.E questo lo dovrebbe pagare pure una tv pubblica?Non pago il canone e ne vado fiero.Per me la rai puo' anche chiudere domani.

maurizio50

Sab, 20/06/2015 - 20:13

Quand'è che il popolo italiano si libererà di questo furbastro di tre cotte, mantenuto a vita grazie al suo sinistrismo di facciata??Ero felicissimo quando se ne era andato alla Corte di Urbano Cairo, tanto la/, sublime schifezza di pura propaganda , non la vedo MAI!Ora il soggetto ritorna al carrozzone RAI, giusto per fare propaganda pagata da tutti i contribuenti!!!

steacanessa

Dom, 21/06/2015 - 00:42

Lasciatelo perdere, non ci interessa di lui. Che vada a.. Dove merita.

lento

Dom, 21/06/2015 - 06:50

Senza Berlusconi sei finito ....Non ci volevi credere.... Eeeeee.Sei e siete nessuno tu e altri quatto come te....

Ritratto di luigin54

luigin54

Dom, 21/06/2015 - 08:24

ecco a voi un arrivista leccaculo x eccellenza.lo stereotipo dell'ITALIOTA medio.fin che la barca va...............

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 21/06/2015 - 23:19

Con tutto il rispetto per la libertà di ognuno di scegliere cosa e chi guardare in TV. PERÒ COME SI FA A GUARDARE QUESTO IMMENSO CIALTRONE PROPAGANDISTA DEL PIÙ BECERO CULTURAME ROSSO? Che gusto c'è a suicidare il proprio cervello?