Mick Jagger torna da solista con due singoli politici

Forse per la prima volta Mick Jagger fa rock anche senza gli Stones

A sorpresa Mick Jagger dei Rolling Stones pubblica due brani da solista. Uno più rock dell'altro. Sono arrivati stasera in contemporanea mondiale e sono già disponibili sia in streaming che in download sulle piattaforme digitali (con tanto di video e remix). Ma saranno acquistabili anche nei negozi tradizionali sotto forma di cd singolo e di vinile. E la musica? Forse per la prima volta Mick Jagger fa rock anche senza gli Stones.

England Lost' (che ha un vago ricordo di Miss You, super classico della band) è in sostanza una critica ironica ma dura della situazione politica inglese. Il brano ruota intorno al ritornello "I went to see England but England lost", sono andato a vedfere l'Inghilterra ma l'Inghilterra ha perso. Nasce, come dice lui, "da una squadra di calcio inglese che sta perdendo. Tuttavia, mentre scrivevo il titolo, sapevo che la canzone sarebbe stata più di questo". In sostanza è un attacco neanche troppo velato contro la Brexit. Invece Gotta get a grip ha un groove intenso e un incidere aggressivo più o meno come il testo, autentico grido di un uomo mentre si accorge che "nessuno dice la verità", "le notizie sono tutte fake" e "devo trovare un punto di appoggio". Due brani che potrebbero stare tranquillamente in un disco dei Rolling Stones. Due pezzi molto potenti di un signore del rock che l'altro giorno ha compiuto "soltanto" 74 anni.