Mike Jagger era fan della Thatcher

Il leader dei Rolling Stones ha confessato di aver incontrato un paio di volte la Lady di Ferro e di essere rimasto impressionato dalla statista

Chi l'avrebbe mai detto che Mick Jagger, il leader dei Rolling Stones, l'uomo che per decenni ha fatto della trasgressione la propria bandiera, il ribelle per antonomasia, era un fan di Margaret Thacher? Lo ha detto lui stesso in un’intervista al magazine Q: ha confessato di aver incontrato un paio di volte la Lady di Ferro e di essere rimasto impressionato dalla statista del Partito conservatore, scomparsa lo scorso aprile.

Jagger ha anche criticato gli oppositori che hanno protestato nel corso dei funerali dell'ex premier britannica: "Mi ha sorpreso tutta quella gente che era ancora contro di lei e aveva tutto quel risentimento". Il cantante non ha voluto rivelare gli argomenti discussi con la Thatcher negli incontri avvenuti negli anni Ottanta e Novanta: "Ma le ricordai che il suo primo tentativo di entrare in Parlamento lo fece a Dartford, dove sono cresciuto".

Commenti
Ritratto di marforio

marforio

Mer, 12/06/2013 - 14:37

Quasi quasi comincio a ricredermi su questo rolling stones.

Simostufo

Mer, 12/06/2013 - 18:34

certo che se non avesse smantellato l'industria britannica oggi con la svalutazione della sterlina sarebbero volate le esportazioni. gli inglesi sarebbero in una situazione di benessere invidiabile...da nord a sud. e c'e' anche chi dice che e' stata una grande leader... si certo grazie al Petrolio!! ma fatemi il piacere!!

Ritratto di Andrea B.

Andrea B.

Mer, 12/06/2013 - 20:46

@Simostufo ...bah, ancora sullo "smantellamento" dell'industria inglese...in UK, tanto per dire, producono ancora il doppio delle automobili che in Italia. E poi, uscendo dai colletti blu, loro hanno la City (e noi Piazza Affari, non so se rendo l'idea).