Mike Tyson diventa imprenditore: coltiverà marijuana in California

Mike Tyson aprirà un terreno per la coltivazione di cannabis dopo la legalizzazione della marijuana in California a partire dal primo gennaio

Mike Tyson diventa imprenditore e dopo la legalizzazione della cannabis a scopo ricreativo in California, l'ex campione mondiale di pesi massimi aprirà un terreno per coltivarla.

Insieme a due soci, Robert Hickan e Jay Stromen, Tyson costruirà una struttura su un terreno di 40 acri a sud-ovest del Parco nazionale della Death Valley che mira alla coltivazione e alla produzione della cannabis.

Inoltre l'ex pugile aprirà anche la Tyson Cultivation School con l’obiettivo di insegnare ai coltivatori tempi e modi per migliorare la qualità del prodotto. Sembra che il suo ranch effettuerà anche ricerche per sviluppare i suoi usi clinici.

Commenti

Gianca59

Mer, 03/01/2018 - 17:44

Un hobby trasformato in lavoro ?

GUARDACOMEDONDOLI

Mer, 03/01/2018 - 18:50

Era strano prima, ora è inquietante. Finirà morto ammazzato a cannonate, visto che è grosso, dopo un'offerta che non poteva rifiutare. Mica pensate che sulla coltivazione di erba non ci siano interessi "particolari" e neanche le "attenzioni" della mala, vero ?

Ritratto di Nahum

Nahum

Gio, 04/01/2018 - 07:41

“Aprire un terreno” per coltivare la canapa? Ma non vi sembra che l’espressione in italiano suoni male? Di solito si aprono negozi non campi agricoli ...

tangarone

Gio, 04/01/2018 - 13:11

Ma costui non era sommerso dai debiti? Mi pareva di aver letto 120 milioni? E ora salta fuori che possiede un ranch e pure i mezzi per "aprire" un terreno e una azienda agricola? Di solito il terreno si apre per seppellirvi qualcuno ma tant'è