A Milano sbarca il rapper Inoki Ness

L'autore dell'attesissimo L'antidoto sabato 8 marzo al Ligera Cafè

Attivo dal lontano 1997, Inoki Ness, al secolo Fabiano Ballarin, è uno dei più rispettati e apprezzati rapper italiani underground. Il 13 febbraio è uscito l'attesissimo L'antidoto, quinto disco della sua lunga carriera, che ha già raccolto molte recensioni positive tra gli addetti ai lavori ed è balzato immediatamente al secondo posto nella classifica italiana di hip hop di Itunes. Un disco con una storia fuori dagli schemi come il suo autore, frutto di una lunghissima gestazione e pubblicato in maniera autoprodotta dall'etichetta personale di Inoki, che ha abbandonato la Warner, la major che aveva fatto uscire il suo precedente lavoro Nobiltà di strada. Un antidoto ai tanti mali della società moderna e al culto del denaro fine a se stesso, dice il talento dell'hip hop italiano, da sempre fiero e genuino sostenitore dell'hip hop più autentico e meno stereotipato. L'antidoto vanta collaborazioni con nomi storici dell'hip hop sia italiano, come il produttore Bonnot, gli Assalti Frontali e il sassofonista jazz Tino Tracanna, sia internazionale, come il leggendario rapper di Brooklyn M1 del duo Dead Prez. 12 tracce che spaziano dal suo classico hip hop profondamente ritmico dai temi sociali ed impegnati (“Mai schiavo” o “Casa dolce casa”), a contaminazioni quasi jazz (“Cielo terso”) o a divertissement dai sapori quasi disco come “Weekend infinito”. Sabato 8 marzo il rapper presenterà il primo showcase milanese del nuovo disco, allo storico locale enoteca Ligera Cafè, immerso nella multietnica Via Padova. Un live da ascoltare tutto d'un fiato, appesi alla sua veloce e virtuosa parlantina e ai ritmi serrati del suo hip hop pirata. Una serata che si preannuncia infuocata considerato che Inoki è recentemente diventato milanese di adozione, traslocando dalla sua precedente base bolognese (anche se nativo di Roma). In apertura un nome nascente della scena hip hop italiana, il trio dei Seri-al Rappers da Alessandria.