Milly Smith: "Non credete agli standard di bellezza. Il vostro corpo cambia sempre"

La giovane star del web sono mesi che combatte la sua battaglia contro la perfezione estetica: "Le donne non devono confrontarsi con certi canoni perché quello che vedete è tutto finto"

Milly Smith è diventata popolare qualche mese fa dopo essersi fotografata davanti allo specchio prima con un paio di calze aderenti e poi senza per mostrare al pubblico come il corpo della donna possa cambiare con semplici accorgimenti.

Ora la star del web sfida ancora le linee classiche di bellezza e dimostra alle migliaia di utenti che la seguono come la realtà è spesso diversa da quello che si pensa. "Il tuo corpo cambia mentre ti muovi. In questa foto inspiravo ed espiravo", scrive Milly Smith.

La giovane star, quindi, continua la sua battaglia contro gli standard di bellezza propinati dai social network e dalle pubblicità. E attraverso il suo profilo Instagram ha pubblicato diversi scatti a confronto che la ritraggono nello stesso momento della giornata. In uno di questi, infatti, la Smith dà prova di come il corpo possa modificarsi semplicemente respirando, passando dall'apparire perfetto ad un'apparente imperfezione.

"Il tuo corpo cambia mentre ti muovi - si legge nel post -. Letteralmente, in questa foto inspiravo ed espiravo. I nostri corpi non sono fatti per stare sempre in posa, sono un oceano di movimenti e ondulazioni senza fine. Quello che vedi online è manipolato per soddisfare uno stardard, per apparire più magro, per apparire più convincente. Non è reale. Infatti il 99% delle foto che vedi sono totalmente false, editate, con dei filtri applicati, photoshoppate, in posa, 'risucchiate', in prospettiva. Smettetela di fare paragoni e iniziate a vivere! Noi siamo perfette come siamo, da ogni singola angolazione! Siamo perfette in ogni posa. Siamo perfette con qualsiasi peso. Siamo perfette con qualsiasi forma fisica".

La giovane, nel giro di qualche mese, è diventata un vero e proprio punto di riferimento per tutte quelle donne che sono stufe di doversi confrontare costantemente con canoni di bellezza perfetti e irraggiungibili. "Sai a chi non importa nulla degli standard e degli ideali di bellezza? - scrive Milly Smith in un altro post -. A me. Non mi importa della mia cellulite, dei capelli diradati, delle mie cicatrici, delle mie cosce grosse, del mio seno non molto baldanzoso, delle mie macchie, delle mie smagliature. Sono perfetta e meravigliosa così come sono e nessuno può farmi cambiare idea".

Commenti

titina

Mer, 12/07/2017 - 16:35

Non è necessario essere perfetti. Finalmente una che ragiona.