Minacce razziste a Bello FiGo, concerto annullato

Il concerto del rapper ghanese Bello FiGo, che si sarebbe dovuto tenere il 23 dicembre a Brescia, è stato cancellato dopo che su Facebook sono arrivate delle minacce

Il concerto del rapper ghanese Bello FiGo a Brescia è stato annullato per motivi di sicurezza. Il cantante avrebbe dovuto salire sul palco della Latteria Molloy il 23 dicembre ma gli organizzatori hanno annullato lo spettacolo dopo che sulla loro pagina Facebook sono comparsi commenti razzisti.

Alcuni utenti hanno criticato il rapper, noto per i suoi videoclip amatoriali scurrili e per la recente lite televisiva con Alessandra Mussolini, scrivendo frasi del tipo: "Spendere i soldi per uno così salto volentieri", "Questa non è satira", "Stupido popolo ignorante, vergognatevi, spero fallisca alla veloce ste posto", "è uno schiaffo ai problemi del nostro paese".

Gli organizzatori dell'evento hanno deciso di motivare così la scelta di cancellare lo spettacolo: "Al di là delle possibile polemiche che avevamo messo in conto abbiamo ricevuto vere e proprie minacce che non ci permettono di far svolgere serenamente il concerto e garantire la sicurezza per il pubblico. Il clima di svago e divertimento che quell’evento avrebbe dovuto creare è stato irrimediabilmente compromesso". "In questi primi 10 anni di attività - concludono - la Latteria è sempre stata un luogo di aggregazione, e non di divisione e di conflitto. Da qui la scelta di cancellare il concerto, o quantomeno di rimandarlo a tempi più sereni. Grazie a chi comprende e ci supporta".

Commenti

rocky999

Mer, 14/12/2016 - 22:26

Chi semina vento raccoglie tempesta

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Gio, 15/12/2016 - 00:25

come fate a parlare di minacce razziste verso questo tipo , quando , razzisticamente ha preso per il culo tutto il popolo italiano (compreso chi scrive l'articolo) , come dice rocky 999 : chi semina vento raccoglie tempesta.

Esteban63

Gio, 15/12/2016 - 08:40

Non voglio parlare di lui. Ma di chi lo strumentalizza per guadagno, ma soprattutto chi lo va ad ascoltare. Le minacce sono sbagliate, basta una sala deserta

Giorgio5819

Gio, 15/12/2016 - 10:31

Un salvagente e sbattetelo oltre il limite delle acque territoriali italiane.

Clamer

Gio, 15/12/2016 - 10:41

C'é chi ha la lingua e c'é chi ha le mani.

Ritratto di nowhere71

nowhere71

Gio, 15/12/2016 - 11:13

e' l'unico abbronzato che dice le cose come stanno a proposito dei suoi fratelli nel colore, perche' dargli contro?

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Gio, 15/12/2016 - 11:48

SONO sorpreso che` LUI e` ancora vivo e vegeto....e in Italia ???

Linucs

Gio, 15/12/2016 - 12:12

Ottimo: queste bestie strafottenti vanno arginate, con le buone o con le cattive.

Una-mattina-mi-...

Gio, 15/12/2016 - 12:31

FUORI DAI PIEDI QUESTO BUFFONE RAZZISTA, che è l'esatto opposto del nome che si è inventato

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 15/12/2016 - 13:10

-----dopo una campagna ostile che ha visto come protagonisti anche questo giornale---è ovvio che alcuni minus habens si siano sentiti per così dire legittimati alla minaccia e probabilmente oltre--la satira ---questa sconosciuta---pubblicare anche le idee scomode è segno di civiltà---hasta

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 15/12/2016 - 14:38

Ah, i razzisti sono gli altri? Non lui? E' un santo perchè colorato? Mi sembra un pesante oltraggio quello che lui dice. Altro che concerto, dovrebbe essere incriminato.

babi29

Gio, 15/12/2016 - 14:48

a bs questo posto è ben conosciuto invitare personaggi tipo il di cui sopra (sarebbe offensivo citarlo è a mio parere istigazione a delinquere, si vergognino per averlo invitato e non facciano le vittime... i cittadini sono stufi di subire continuamente e del resto a BS quante volte il magazzino 47 ha impedito eventi proposti dalla destra? se ne contano a migliaia, da feste a presentazioni di libri se non vanno bene alla "sinistra" (ndr magazzinari o radio onda d'urto - spaccio libero etc) allora si minacciano violenze e disordini ed il prefetto/questore chiede di sospendere l'evento... avete ricevuto la medesima moneta... per una volta