Il governo "censura" il disco a Fedez

Il rapper e giudice di X-Factor denuncia su Facebook quello che definisce un tentativo di chiudergli al bocca

"Il ministero dello Sviluppo economico ha dichiarato fuorilegge la copertina del mio album!". Il rapper Fedez si sfoga su Facebook, spiegando in un video che il marchio Pop-Hoolista, titolo dell'ultimo lavoro del rapper, è ritenuto "contrario all'ordine pubblico perché è ritratto un poliziotto e al buon costume perché vomito un arcobaleno". "Un'azione - scrive Fedez -che, a esser buoni, ha il sapore dell'ottusità retrograda e, a voler essere maliziosi, puzza di censura".

"Limitare l'espressione altrui è da sempre l'ultima spiaggia di chi non ha nulla da dire - scrive Fedez -.Paese delle meraviglie ma io non mi meraviglio!" Nel video postato sul social network il giudice di X-Factor mostra, insieme al suo avvocato, la raccomandata giunta dal ministero dello Sviluppo Economico, complimentandosi con Federica Guidi: "Grazie ministro, si vede che hai molto da fare. Complimenti! Quindi siamo ufficialmente fuorilegge".

"Visto che la mia copertina si rifà palesemente alla street art e all'arte contemporanea - sostiene ancora -, per gli organi che vigilano metà opere e produzione di street artist contemporanei in Italia sarebbero illegali". Poi ironizza su una t-shirt con un maiale-poliziotto: "Possiedo una maglietta che è illegale in questo Paese secondo il ministero dello Sviluppo economico: se è fuorilegge un poliziotto che cavalca un pony, figurati un maiale con il cappello di un poliziotto".

Commenti

montenotte

Mar, 03/11/2015 - 17:14

E' normale in un regime: i Compagni censurano i Compagni.

filger

Gio, 05/11/2015 - 10:23

solo il fatto che un personaggio simile canti e abbia pure successo è un crimine verso l'umanità!