Miriam Leone, da Miss Italia al ruolo "sporco" nella serie 1992

Sarà che nei primi dieci minuti della serie 1992, si consuma una scena di sesso, decisamente realistica, tra il protagonista Stefano Accorsi e l'ex reginetta

"Sulla mia partecipazione in 1992 c’erano molti dubbi. Era un ruolo nero, difficile e sporco. Io ero l’ex miss Italia, la ragazza della porta accanto, quella che dà il buongiorno. Ma alla fine è andata."

Di Miriam Leone lo spettatore televisivo, infatti, ricorderà una cosa: la sua bellezza gentile che nel 2008 le valse la vittoria a Miss Italia. Eppure, da ieri sera la bella reginetta ci appare un po' più "sporca". Sarà che nei primi dieci minuti della serie 1992, si consuma una scena di sesso, decisamente realistica, tra il protagonista Stefano Accorsi e Miriam Leone, nei panni di una aspirante soubrette pronta a vendersi al miglior offerente pur di fare carriera nel mondo della tv.

Un personaggio, Veronica, che si può definire in un solo modo: attuale. Anzi, attualissimo. "Appena ti vedo ti faccio il più bel pompino della tua vita", una battuta che dice tutto sul ruolo che la Leone interpretato nella serie. E l'attrice ieri sera era "una e trina": su Raiuno con la fiction "La Dama Velata" e su Sky Atlantic e Sky Cinema 1 con #1992LaSerie. Eppure, come dicono in molti sul web, questo non fa di lei una brava attrice.