Miss Italia, Simona Ventura cambia tutto: nuovi televoto e giuria

A TV Sorrisi e Canzoni, Simona Ventura annuncia le novità della nuova edizione di Miss Italia: "Televoto tramite app, nuova giuria con Vladimir Luxuria"

È iniziato il percorso che porterà all'elezione di Miss Italia 2015. Come già succede da un paio d'anni, lo show finale andrà in onda su La7 e sarà condotto, per la seconda edizione consecutiva, da Simona Ventura. La conduttrice torinese, in un'intervista a TV Sorrisi e Canzoni, anticipa dei cambiamenti radicali nel format della trasmissione, con delle pesanti novità che cercheranno di dare linfa nuova a un evento che negli scorsi anni mostrava qualche segno piuttosto evidente di cedimento. La principale è il nuovo televoto: il pubblico a casa potrà esprimere le proprie preferenze anche online, tramite l'app ufficiale che si potrà scaricare su smartphone e tablet. Il voto dei telespettatori andrà a unirsi, come sempre, a quello della giuria. E anche in questo senso ci saranno delle novità: oltre alla presenza già annunciata di Vladimir Luxuria nei panni di presidente, «avrà molte più responsabilità durante la puntata finale», dice Simona Ventura, che assicura come i suoi sforzi siano concentrati proprio sul parterre di esperti e personaggi dello spettacolo che nello studio di Jesolo dovranno giudicare le ragazze.

«È l'elemento rivoluzionario di questa edizione - dice la padrona di casa di questa 76esima edizione - ci sto lavorando da mesi e posso assicurare che sarà assolutamente fuori dagli schemi, a partire dai due giurati già scelti». La presenza di Vladimir Luxuria in giuria «rappresenta un forte segnale di libertà e di apertura di Miss Italia: con lei stiamo cercando di ampliare i nostri spazi e di rivoluzionare il regolamento». In poche parole, quest'anno potrebbero essere in gara ragazze transessuali, o quantomeno, si potrebbe modificare il regolamento che al momento vieta categoricamente la loro presenza. Via libera già introdotto, invece, alle ragazze "curvy": niente più ragazze filiformi e con un fisico statuario, sì a bellezze dalle curve più morbide.

Ma sarà tutto il meccanismo a essere nuovo: le 208 ragazze selezionate nelle prefinali nazionali saranno protagoniste di due speciali, in onda su La7 nelle seconde serate del 18 e del 19 settembre. Le ragazze, divise in gruppi, potrebbero scontrarsi tra di loro. Solo in 30, poi, accederanno alla finalissima, prevista per il 20 in prima serata.