Miss Italia trova ospitalità su La7Il concorso sfrattato dalla Rai

Si apre una nuova possibilità per la trasmissione in diretta televisiva della finale del concorso di «Miss Italia». L'emittente disposta ad accogliere la manifestazione sarebbe La7, con la quale sta conducendo le trattative Patrizia Mirigliani, la patron della sfilata. Dopo il rifiuto da parte della Rai - applaudito dalla presidente della Camera Laura Boldrini - di trasmettere l'evento, gli organizzatori hanno infatti perso anche la speranza di essere accolti da Mediaset o Sky. Le uniche alternative per la messa in onda del concorso di bellezza rimaste percorribili erano dunque la rete di Urbano Cairo o una syndication di televisioni locali, già usata - per un obiettivo ben diverso - con successo da Michele Santoro per la sua prima stagione di «Servizio pubblico». Assieme alla diretta di «Miss Italia», La7 potrebbe anche istituire un «Processo televisivo» aperto, in cui verrebbero ospitati personaggi a favore e contro l'evento.