Monica Setta: un manuale di economia per i cittadini

Ferruccio Gattuso

Cosa ci sia di romantico nell'economia e nell'avvicendarsi delle sue cifre lo possono vedere solo pochi illuminati. Monica Setta è fra questi se sceglie di definire «un ritorno all'antico amore» il suo approdo alla conduzione di Tu vó fa l'americano, programma radio (anche in diretta video) che dal 19 dicembre, dal lunedì al venerdì alle ore 19 su Radionorba e Telenorba (canale presente sia in DTT sia su piattaforma Sky) parlerà di economia, prodotti e investimenti finanziari, risparmio, consumi e aziende. In Italia, certo. Lanciando però anche uno sguardo attento a ciò che si muove nella «nuova America» marchiata a fuoco dal faccione di Donald Trump, il presidente inaspettato. «L'economia globalizzata ci impone di guardare cosa si muove oltreoceano spiega la giornalista pugliese, già volto noto Rai in programmi come Il fatto del giorno Io lo faccio con particolare attenzione perché, rarità tra le donne e tra i colleghi, avevo previsto e anzi auspicato la vittoria di Trump: sono certa che con lui l'economia e i consumi Usa potranno riprendersi. Certo, si tratta di una realtà che va monitorata passo dopo passo, ed è ciò che noi faremo».

Ma la formula di Tu vó fa l'americano non si incaglierà certo nei discorsi di macro-economia, spiega Setta: «Ogni accenno ai grandi scenari servirà solo per tornare su un terreno utile al comune cittadino: il nostro scopo è quello di essere un manuale di istruzioni per l'uso. Ogni giorno in venti minuti circa di trasmissione, intervallati da interviste veloci a operatori di Borsa, imprenditori di piccole e medie aziende ma anche a personaggi come il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, proponiamo una serie di consigli utili su investimenti e risparmi. Vogliamo scardinare luoghi comuni e diffidenze, proponendo, in una fascia di massimo ascolto, una narrazione dell'economia più alla mano, più pragmatica, a me piace definirla più rock».