Il monologo di Saviano nella "tana" della De Filippi: "Giusto parlare a tutti"

Lo scrittore: "Un'esperienza entusiasmante". Poi attacca Salvini: "Sa che l'idiozia tonta di un proclama violento è una scorciatoia"

La prima volta di Roberto Saviano ad Amici arriva a mezzanotte. Prima del rush finale. Lo scrittore di Gomorra entra nello studio di Maria De Filippi e si esibisce nel suo monologo per raccontare la tragedia dei migranti. In una intervista a Repubblica, Saviano racconta la sua esperienza: "Nuova, entusiasmante, anche inaspettata. Maria è professionale, affettuosa. È un direttore d'orchestra. Non avevo pregiudizi ma molti timori. Il pubblico di Amici è "il" pubblico. Non si aspetta che tu sia lì. Non sei di fronte a chi già conosce il tuo punto di vista e quindi puoi dire tutto, tanto ti sostiene. Devi convincerlo, portarlo ad ascoltare".

Lo scrittore tuona poi contro Matteo Salvini: "Non si può rispondere nulla a chi usa quelle parole, quella volgarità. Sa che l'idiozia tonta di un proclama violento è una scorciatoia, crea tifoserie, non ragionamento. Io dico ai ragazzi: non fermatevi agli slogan, approfondite. Certo, servono leggi giuste e democratiche, una politica che crei empatia, lungimirante. In Italia è mancata e ancora manca".

E a chi lo accusa di incoerenza dopo lo scontro con Marina Berlusconi risponde: "Allora non leggo più Pavese perché pubblicato da Einaudi che è di Berlusconi? Rinunciare a un pubblico complesso e giovane sarebbe una sconfitta. Coerenza è portare avanti un progetto, narrare storie a un pubblico trasversale, con rigore. Come far conoscere i versi di Wislawa Szymborska".

Commenti

morghj

Dom, 12/04/2015 - 11:29

Chiamarlo scrittore mi sembra alquanto azzardato. In ogni caso ogni volta che apre bocca PERDE UN'INESTIMABILE OCCASIONE PER TACERE

Ritratto di gianky53

gianky53

Dom, 12/04/2015 - 11:30

Se questo tontolone dicesse di aver visto la Madonna sarebbe più credibile.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Dom, 12/04/2015 - 12:11

Ridicolo lui e chi l'ha chiamato.

Triatec

Dom, 12/04/2015 - 12:14

Credo che nessuno abbia più titoli di lui nel parlare d'idiozia tonta.

rosa52

Dom, 12/04/2015 - 12:18

io cmq a quel punto sono andata a dormire!!!

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Dom, 12/04/2015 - 12:45

Non prendiamoci in giro, Salvini e Saviano sono due facce della stessa medaglia: il cascame della cultura comunista che ha infettato il paese per tutto il dopoguerra. Sono ambedue di sinistra: stato tasse e manette. Dicono di appartenere a posizioni diverse solo perché non c'è posto per tutti da una sola parte. Pd grillame e lega sono creature infettate dalla propaganda comunista del dopoguerra, fino ad aggi. Pensano e dicono che le imprese appartengono a chi ci lavora, lo stato deve dare la casa il lavoro la sanità la pensione la sicurezza ed ogni servizio, il profitto è un furto e a chi fugge dal lagher fiscale si deve sparare alla spalle. Questa è l'unione sovietica.

Ritratto di Deluso_da_tutto

Deluso_da_tutto

Dom, 12/04/2015 - 13:06

Ma quale "tana" del nemico: ha giocato praticamente in casa, tra mura amiche. È abbastanza evidente quale sia l'orientamento politico di quella trasmissione. Basta pensare alla giuria, a quanti artisti notoriamente schierati a sinistra vi hanno preso parte negli anni. Per non parlare delle ospitate col tappeto rosso riservate all'amico matteo, più di una volta accolto come una superstar, anche in piena campagna elettorale. (Primo invio, ore 13:10 circa)

Invisibleman

Dom, 12/04/2015 - 13:17

penosamente poveretto

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Dom, 12/04/2015 - 13:40

L'illustre Lombroso avrebbe avuto le idee molto chiare su questo profeta della sinistra...

CIGNOBIANCO03

Dom, 12/04/2015 - 13:41

Fose sarebbe più appropiato dire: giusto indottrinare tutti! col benepacito...della buonista radical chic, nonchè furbastra compagna del parolaio costanzo e tutto su reti mediaset.VERGOGNA.

agosvac

Dom, 12/04/2015 - 14:01

Egregio saviano, io i versi di questa Wislawa Szymborska non li conosco, tra l'altro temo che neanche lei li possa conoscere se non in una traduzione italiana, cosa ben lontana dalla comprensione reale di un poeta o di una poetessa di lingua straniera. Conosco però molte cose di cui lei, temo, non conosca neanche l'esistenza. Ha mai letto qualche pagina di Renèè Guenon??? Se non lo ha fatto, la invito a farlo, ammesso che riesca a capirle!!!

LuPiFrance

Dom, 12/04/2015 - 14:22

Le cxxxxxe del compagno copia-incolla se le bevono solo i babbei di sx

Ritratto di ersola

ersola

Dom, 12/04/2015 - 14:28

vedo che saviano viene invidiato per il suo successo come scrittore dai fans di sandokan.

stesicoro

Dom, 12/04/2015 - 14:55

Facendo partecipare Saviano ad un suo(di lei) programma, la De Filippi percorre un sentiero inusitato. Col rischio di far storcere il naso anche a chi, quando ne ha l'occasione, la guarda con simpatia. Nel caso in ispecie, non ho molto apprezzato l'uso di un solo colore nel fare il ritratto dello scrittore, da lei definito ripetutamente ed esclusivamente "un uomo che vive sotto scorta" a seguito della pubblicazione del libro-denuncia "Gomorra". Anche per il fatto che l'uditorio era formato quasi esclusivamente da giovani, vogliamo completare il quadro aggiungendo che qualche vantaggio allo scrittore ne è derivato dal momento che, in conseguenza del successo, Saviano, oltre che vivere sotto scorta, vive anche in una situazione di benessere economico prima per lui inimmaginabile?

vince50

Dom, 12/04/2015 - 15:34

Scrittore?capisco,non potete definirlo diversamente.

pinosan

Dom, 12/04/2015 - 16:40

Saviani. Saviano......Hai avuto il tuo momento di gloria,osannato dalla sinistra.Ora togliti dalla vista.Non ti ascolta più nessuno!!!!

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 12/04/2015 - 17:05

Ma come? Saviano va su una rete dell'odiato Cavaliere? Ah! Dimenticavo...pecunia non olet...

Ritratto di panteranera

panteranera

Dom, 12/04/2015 - 17:53

Due autentiche nullità, il presunto successo glielo possono tributare solo lettori e telespettatori del loro livello...

BiBi39

Dom, 12/04/2015 - 18:09

Per fortuna che c'e' Saviano che civspiega che servono leggi giuste, nessuno l'aveva mai pensato ! Ah , devono anche essere democratiche !!

Sabino GALLO

Dom, 12/04/2015 - 18:10

Saviano, come tanti altri, ha la pretesa di ritenere che le sue "opinioni" siano tutte "verità". Ripeto : non è il solo! e non è certo il peggiore! In Italia non esiste il confronto di ricerca della verità, ma solo l'occasione per affermare la propria opinione! Tutti partecipano alle discussioni, ma solo per imporre le proprie "immutabili" opinioni. A cosa servono i confronti se nessuno osserva i due principi fondamentali che portano ad una verità? In qualche caso anche evolutiva! E, cioè : 1) la certezza della logica; 2) l'evidenza dell'esperienza? Questi principi dovrebbero essere applicati in tutti i campi della "Scienza". Ma non conviene a nessuno!

roseg

Dom, 12/04/2015 - 18:47

saviano grande enorme...NULLITÀ.

glendale

Dom, 12/04/2015 - 18:50

Questo Saviano che alcuni pseudo-intelletuali osannano, non ispira nessuna fiducia. E' solo un arrivista con arie di professore non credibile che articola le sue argomentazioni su basi discutibili e ovvie.

FVIT

Dom, 12/04/2015 - 19:04

Ricordo ancora quando dichiarò in televisione che sarebbe emigrato all'estero perché la MAFIA l'aveva messo nel mirino e lui non era al sicuro neppure con la scorta. Visto che è rimasto in Italia a spaziare tra un programma televisivo e l'altro, cosa è successo nel frattempo? La MAFIA ha avuto un ripensamento, o piuttosto non lo considera (o non lo ha mai considerato) un pericolo? Di certo lui, con quanti gli vanno dietro, il personaggio è riuscito a crearselo!

misereremeidomine

Dom, 12/04/2015 - 19:31

la repubblica.it ha da tempo disabilitato i commenti ai suoi articoli...

aldopastore

Dom, 12/04/2015 - 19:36

Queste parole da incidere sul marmo:

Ritratto di charry_red_wine

charry_red_wine

Lun, 13/04/2015 - 12:50

sai che noia i ragazzetti ad amici