Morta Christina Grimmie, star di The Voice uccisa dopo un concerto

Un uomo ha sparato a Christina Grimmie, 22 anni, mentre firmava autografi: la cantante è morta in ospedale nella notte

È morta nella notte Christina Grimmie, ex concorrente di The Voice negli Usa. La donna è stata uccisa da un uomo che le ha sparato al termine del suo concerto a Orlando, in Florida.

Secondo le ricostruzioni l'uomo si sarebbe avvicinato mentre la giovane, appena 22 anni, e la band pop-punk "Before You Exit" stavano firmando autografi prima di uscire dal Plaza Live Theater. Il fratello della cantante ha tentato di fermarlo, ma non ci è riuscito. L'uomo, che non è stato ancora identificato, si sarebbe poi sparato. Ancora non è chiaro se ci sia un movente, ma secondo la polizia l'uomo aveva con sé due pistole. "È con il cuore gonfio di dolore che possiamo confermare che Christina è morta ed è tornata alla casa del Signore", ha detto l'agente della giovane, "È stata ferita durante il suo show ad Orlando e sfortunatamente non è sopravvissuta alle ferite. Chiediamo il rispetto della privacy della sua famiglia e dei suoi amici in questo momento di lutto".

Grimmie era nota per la sua intensa attività su YouTube, soprattutto dopo la sua partecipazione al famoso talent televisivo The Voice nel 2014 quando si era piazzata terza in classifica.

Commenti
Ritratto di sempreforzasilvio#

sempreforzasilvio#

Sab, 11/06/2016 - 18:32

mi sembra un evidente caso di legittima difesa, spero non si faranno inutili e costosissime indagini

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 11/06/2016 - 20:13

Niente di grave. E` solo una delle 13mila vittime di arma da fuoco all'anno negli USA (+26mila feriti). La lobby delle armi se ne compiaccia insieme ai pistoleri col pistolino sempre in mano del forum del Giornale.

Ritratto di sempreforzasilvio#

sempreforzasilvio#

Dom, 12/06/2016 - 01:23

@pravda99, ognuno ha il diritto di difendersi, con pistole o altre armi. Se quelle 13mila vittime avessero avuto anche loro una pistola, non sarebbero morti cosi' facilmente. Se solo Buonanno fosse ancora vivo, potrebbe proporsi come presidente del consiglio e finanziare con sussidi pubblici una pistola per ogni cittadino italiano (discendente da italiani per almeno 5 generazioni, senno' sono figli di immigrati invasori)

Linucs

Dom, 12/06/2016 - 13:40

Quando ti entra uno in casa e ti ammazza a coltellate non interessa a nessuno, tantomeno ai luridi sporchi sciacalli che si avventano come bestie dietro a queste notizie. Uno si potrebbe chiedere il perché, ma voi andate pure avanti a belare propaganda.