È morto il cantante Joe Cocker

Aveva 70 anni. A confermare il decesso il suo agente: "Era unico, sarà impossibile riempire il vuoto"

Joe Cocker al Stadtparkbuehne ad Amburgo

È morto a settant'anni il cantante Joe Cocker. A dare l'annuncio il sito della Bbc, poi la conferma dell'agente dell'artista, Barrie Marshall, che ha aggiunto che il decesso è stato causato da una malattia.

"Era semplicemente unico, sarà impossibile riempire il vuoto che lascia nei nostri cuori", ha detto Marshall, descrivendolo come "la più grande voce rock/soul che sia mai uscita dalla Gran Bretagna", un uomo che "rimase lo stesso per tutta la vita".

Cocker è venuto meno nel suo ranch di Crawford, in Colorado, dopo una lunga battaglia combattuta contro un cancro ai polmoni.

I suoi inizi musicali nei pub di Sheffield negli anni Sessanta, poi il successo, che per lui arrivò con la cover rock-blues di With a little help from my friends dei Beatles, che si spinse fino alla prima posizione delle classifiche e che suonò anche sul palco di Woodstock, nel 1969.

Con Up where we belong, canzone cantata con Jennifer Warnes per la colonna sonora di "Ufficiale e gentiluomo", film del 1982 diretto da Taylor Hackford, ottenne un Grammy e un Academy award. Negli anni Ottanta la sua voce finì anche nella colonna sonora di "Nove settimane e mezzo", con la cover di You can leave your hat on.

In quarant'anni di carriera, Cocker ha realizzato una quarantina di album, girando il mondo in decine di tour di grande successo. Nel 2007 era stato nominato membro dell'Order of British Empire, che raccoglie le eccellenze nelle arti. Il riconoscimento gli era stato consegnato dalla regina Elisabetta II.

Commenti

Massimo25

Lun, 22/12/2014 - 19:59

un grande che ha accompagnato i bei momenti della mia vita...semplicemente indimenticabile..sarai con me sempre..ciao

vince50_19

Lun, 22/12/2014 - 20:16

Up where we belong .. Addio vecchio leone, hai accompagnato gli anni più belli della mia vita.. R.I.P.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 22/12/2014 - 21:28

Un altro grande che ci lascia, mentre le BESTIE GRAME che abbiamo al comando in Italia NON SE NE VANNO MAI!!!! Hasta mañana dal Leghista Monzese

Totonno58

Lun, 22/12/2014 - 21:31

Indimenticabile, grandissimo...RIP

Ritratto di giovanni pellicane

giovanni pellicane

Lun, 22/12/2014 - 21:49

dispiace per l'uomo e per l'artista un bravo cantante.Ma non esageriamo, il vuoto si riempira molto facilmente, nel vero vuoto adesso ce lui.

PaK8.8

Lun, 22/12/2014 - 21:57

Mi dispiace di più per Mango, ma insomma, riposa in pace.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 23/12/2014 - 00:27

Quanti ricordi. Quante volte ho suonato su un palco la sua musica negli anni '70, prima dell'avvento delle discoteche, e quante volte l'ho riascoltata. Non era uno stinco di santo... ma chi lo è in quel mondo?... però aveva una capacità interpretativa unica.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Mar, 23/12/2014 - 07:28

Un Grande della Musica. Grazie Joe. R.I.P.

Ritratto di rapax

rapax

Mar, 23/12/2014 - 12:27

Grandissimo mito degli anni 60\70