È morto Giorgio Faletti

Il suo ultimo messaggio: "Cari amici, purtroppo a volte l’età, portatrice di acciacchi, è nemica della gioia"

È morto Giorgio Faletti. L'attore e scrittore era da tempo ricoverato nel reparto di Radioterapia all’Ospedale Molinette di Torino. Ultimamente aveva annullato tutti gli impegni proprio perché non stava bene. Già nel 2002 era stato colpito da un ictus.

"Cari amici, purtroppo a volte l’età, portatrice di acciacchi, è nemica della gioia", è il suo ultimo messaggio sul suo sito, "Ho dovuto a malincuore rinunciare alla pur breve tournée per motivi di salute legati principalmente alle condizioni precarie della mia schiena, che mi impedisce di sostenere la durata dello spettacolo. Mi piange davvero il cuore perché incontrare degli amici come voi è ogni volta un piccolo prodigio che si ripete e che ogni volta mi inorgoglisce e mi commuove. Un abbraccio di cuore. Giorgio". E solo ieri sulla sua pagina Facebook si leggeva: "A volte immaginare la verità è molto peggio che sapere una brutta verità. La certezza può essere dolore. L'incertezza è pura agonia"

Faletti, 63 anni, era nato ad Asti il 25 novembre 1950. Laureato in legge, ma soprattutto cabarettista, personaggio televisivo e scrittore, autore di best seller, è diventato famoso negli anni '80 con la partecipazione a Drive In, in cui interpretava Vito Catozzo, Carlino, Suor Daliso e il testimone di Bagnacavallo.

Dal 1988 scopre il suo talento musicale. Nel 1992 ha partecipato per la prima volta al Festival di Sanremo in coppia con Orietta Berti con la canzone "Rumba di Tango". Nel 1994 nuovamente al Festival di Sanremo si classifica al secondo posto sfiorando per una manciata di voti la vittoria e si aggiudica anche il Premio della critica con la canzone "Signor tenente". ispirata alle stragi di Capàci e di via D’Amelio.

In seguito si rivela anche scrittore prima con "Porco mondo" in cui narra le gesta di Vito Catozzo, poi nel 2002 con il thriller "Io uccido", che vende più di quattro milioni di copie. Nel 2004 esce il secondo romanzo "Niente di vero tranne gli occhi".

Nel 2006 torna alla recitazione interpretando il professor Antonio Martinelli nel film "Notte prima degli esami" e riceve la nomination al David di Donatello come migliore attore non protagonista.

Commenti

Non so

Ven, 04/07/2014 - 12:23

R.I.P. Una preghiera per te che ci hai strappato tanti sorrisi!

gneo58

Ven, 04/07/2014 - 12:24

condoglianze alla famiglia - doveva essere una brava persona.

Raoul Pontalti

Ven, 04/07/2014 - 12:26

Vito Catozzo mondo cano! E Tua moglie Derelitta me la lasci vedova? Che ci ha un rapporto peso potenza 1:1? Minchia signor tenente...

paolonardi

Ven, 04/07/2014 - 12:30

La bella e intelligente copia del comico che urla in politica.

Ritratto di dbell56

dbell56

Ven, 04/07/2014 - 12:31

Sono rimasto letteralmente costernato alla tragica notizia della dipartita di Faletti. Persona di una poliedricità più unica che rara, mi lascerà il ricordo degli innumerevoli personaggi da lui interpretati in Drive In e i suoi libri scritti in modo assolutamente mirabile. Cordoglio immenso alla sua famiglia.

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Ven, 04/07/2014 - 12:39

Personaggio interessante ma evidentemente sfortunato. R.I.P.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Ven, 04/07/2014 - 12:42

I TASSATORI INVECE GODONO SEMPRE DI TANTA SALUTE, CHE STRANA LA VITA TERRENA.

scipione

Ven, 04/07/2014 - 12:42

Addio Giorgio,riposa in pace.Ti ricordero' sempre con affetto.

Ritratto di Farusman

Farusman

Ven, 04/07/2014 - 12:47

Intelligente, eclettico, riservato. L'ho molto ammirato. Una grande perdita. Addio, amico.

Il giusto

Ven, 04/07/2014 - 12:49

Ti ho apprezzato soprattutto come scrittore!Grazie...R.I.P.

vince50_19

Ven, 04/07/2014 - 12:53

Ciao Giorgio, "silenzioso" amico di letture, fra le mie preferite.. Grazie, grazie dal cuore

maxmello

Ven, 04/07/2014 - 12:53

Burlone, comico leggero e spensierato. Ottimo scrittore, ottimo attore. Mi dispiace moltissimo.

vigpi

Ven, 04/07/2014 - 13:11

Grazie

Il giusto

Ven, 04/07/2014 - 13:12

dragon lord..."CHE STRANA LA VITA TERRENA."...la tua senz'altro!!!

james baker

Ven, 04/07/2014 - 13:13

Grazie Giorgio, CIAO - se ne vanno sempre i migliori -. ... noi restiamo a sentire se ... se..., se..., se..., ...se mio nonno aveva una pentola a pressione e mezzo litro d'acqua, ERA UNA LOCOMOTIVA A VAPORE !!!!! -james baker-.

Ritratto di mirosky

mirosky

Ven, 04/07/2014 - 13:19

mi dispiace davvero molto

Felice48

Ven, 04/07/2014 - 13:19

L'eterno riposo donagli Signore.

paco51

Ven, 04/07/2014 - 13:28

Grazie! Era sicuramente una brava persona! Dalle foto traspare un velo di tristezza, colori grigi, sfumati.! La Sua scomparsa fa pensare, forse lavorare di meno, tanto non si porta via nulla!

Ritratto di thunder

thunder

Ven, 04/07/2014 - 13:29

grande persona,peccato...

compitese

Ven, 04/07/2014 - 13:38

Vito Catozzo era un Grande!!

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Ven, 04/07/2014 - 13:41

Un vero artista ... ma il tempo passa e, a volte, prende delle scorciatoie ... solo per farti arrivare prima al traguardo!

Massimo Bocci

Ven, 04/07/2014 - 13:43

Condoglianze alla Famiglia, di questo semplice Italiano che aveva un grande dono, sapeva come strapparci un sorriso, e lo sa Dio quanto ne abbiano bisogno gli Italiani VERI.

Tipperary

Ven, 04/07/2014 - 13:44

Ci hai lasciato un bel ricordo di te.

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Ven, 04/07/2014 - 13:53

Ha lasciato sicuramente una traccia del suo passaggio! Un uomo intelligente!

Ritratto di EstiqaatsiX

EstiqaatsiX

Ven, 04/07/2014 - 13:55

Non lo apprezzavo come cabarettista ma lo adoravo come cantante e scrittore...R.I.P.

laran

Ven, 04/07/2014 - 13:56

Davvero una gran persona. Condogliane alla famiglia

Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Ven, 04/07/2014 - 14:04

proprio oggi, nella lontana Corea io ed un mio collega stavamo parlando di te e di quanto ci hai portato il buon umore quando eravamo giovani. condoglianze alla famiglia e riposa in pace. Gabriele

Ritratto di Scassa

Scassa

Ven, 04/07/2014 - 14:10

scassa venerdì 4 luglio 2014 Addio " Giumbotto " ,anzi ,se è vero,arrivederci e riposa in pace carissimo .

fer 44

Ven, 04/07/2014 - 14:11

Riposa in pace, Giorgio! (p.s.) per una volta tanto vedo tanti commenti intelligenti! Saluti a tutti

Ritratto di brunodoimo

brunodoimo

Ven, 04/07/2014 - 14:20

l'intelligenza di un artista che nasce comico si evince dall'evoluzione della sua carriera. Giorgio,mio coetaneo e che ho avuto il piacere di conoscere dopo un suo spettacolo a Sanremo parecchi anni fa, nasce nel Drive In e finisce in gloria aristico-letterale. Altri con origine nella stessa trasmissione televisiva anni 80...finiscono in politica. Mi mancherai Giorgio Faletti.

gneo58

Ven, 04/07/2014 - 14:21

per DRAGON LORD - al solito i proverbi e i detti non si smentiscono mai - le faccio scegliere tra: l'erba cattiva non muore mai e sono sempre i migliori che se ne vanno ! e non stia a sentire IL GIUSTO - oggi deve essere sceso dal letto col piede sbagliato ! (oppure e' un tassatore)

gneo58

Ven, 04/07/2014 - 14:22

per DRAGON LORD - al solito i proverbi e i detti non si smentiscono mai - le faccio scegliere tra: l'erba cattiva non muore mai e sono sempre i migliori che se ne vanno ! e non stia a sentire IL GIUSTO - oggi deve essere sceso dal letto col piede sbagliato ! (oppure e' un tassatore)

nino47

Ven, 04/07/2014 - 14:23

Peccato! La vera comicita' degli anni passati,perde un gran personaggio!Lui sapeva far ridere senza insultare ne'prendere in giro nessuno!

roseg

Ven, 04/07/2014 - 14:23

Addio Giorgio, ti sia lieve la terra.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 04/07/2014 - 14:24

"Porco il mondo che c'ho sotto i piedi!". Ora, putroppo, non ce l'hai più. Addio, inarrivabile Vito Catozzo!

lamwolf

Ven, 04/07/2014 - 14:26

Un grande uomo Giorgio, riposa in pace.

Massimo25

Ven, 04/07/2014 - 14:26

Grazie Giorgio per le belle emozioni date..sei e sarai sempre un grande!!Onore a te!!

francesconeglia

Ven, 04/07/2014 - 14:31

E' stato un vero piacere 'conoscerLa' Giorgio. Ci mancherà. Condoglianze sentitissime alla sua cara Famiglia.

Ritratto di pipporm

pipporm

Ven, 04/07/2014 - 14:32

"Il solo tempo con l’amaro in bocca che segna gli occhi mentre se ne va ma anche un orologio fermo prima o poi avrà ragione vedi come tutto ciò sembra sia normale, pare che non serva mai e a volte può bastare" Già sapevi tutto tu, ciao

roseg

Ven, 04/07/2014 - 14:32

Ciao Giorgio,che la terra ti sia lieve.

Ritratto di pipporm

pipporm

Ven, 04/07/2014 - 14:34

"Il solo tempo con l’amaro in bocca che segna gli occhi mentre se ne va ma anche un orologio fermo prima o poi avrà ragione vedi come tutto ciò sembra sia normale, pare che non serva mai e a volte può bastare" Già sapevi tutto tu, ciao

Ritratto di pipporm

Anonimo (non verificato)

veromario

Ven, 04/07/2014 - 14:35

bella persona; mi ricordo di te al volante di una delta integrale al rally di san remo nel lontano 92,sicuramente deve essere stato fantastico,poi so che hai fatto anche un montecarlo. riposa in pace.

elgar

Ven, 04/07/2014 - 14:38

Ciao Giorgio, riposa in pace. Ti mando una preghiera.

Ritratto di pipporm

pipporm

Ven, 04/07/2014 - 14:40

"Il solo tempo con l’amaro in bocca che segna gli occhi mentre se ne va ma anche un orologio fermo prima o poi avrà ragione vedi come tutto ciò sembra sia normale, pare che non serva mai e a volte può bastare" Già sapevi tutto tu, ciao

hectorre

Ven, 04/07/2014 - 14:56

mi hai fatto ridere....riflettere........poi leggere..........e ora piangere..............sono pochi quelli che nella vita riescono a trasmettere cosi tante emozioni......ciao giorgio

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 04/07/2014 - 15:02

Pace alla sua anima.RIP.

Gioa

Ven, 04/07/2014 - 15:07

Dragon_Lord...CONDIVIDO...I TASSATORI HANNO SETTE VITE COME I GATTI...MA SE BATTONO LA TESTA...ADDIO!!. UN GRANDE SALUTO A FALETTI...E' MORTO NON GIOVANISSIMO MA CON TANTA RICCHEZZA DENTRO...MI DISPIACE MOLTO!!

erasmo

Ven, 04/07/2014 - 15:18

Sapevi di pulizia e di onestà. Rileggerò i tuoi scritti e rivedrò le registrazioni delle tue performances televisive. Ascolto sempre "Compagna di viaggio" e da oggi questa canzone diventa ancora più struggente. Grazie, Giorgio.

mzee3

Ven, 04/07/2014 - 15:27

E' una di quelle notizie che non si vorrebbe mai leggere e/o sentire. Faletti, un Uomo di spettacolo, di grande cultura, che ha saputo interpretare la vita dando agli altri tanta gioia e allegria ma ha anche saputo far riflettere. Ciao Faletti grazie di tutto.

Ritratto di orcocan

orcocan

Ven, 04/07/2014 - 16:03

Queste notizie e questa sincera partecipazione valgono mille volte di piu' della sterili cazzate politiche dei talk show. Giorgio, la tua vita nel bene e nel male, nelle comparsate godibili e nell'attivita' intellettuale e modesta, hanno accompagnato la mia eta' adulta. Sono molto piu' anziano di te e la tua vita non e' stata leale con te. Conserva il giumbotto. Ciao.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Ven, 04/07/2014 - 16:27

Caro Faletti, ci incontrammo tanti anni fa a Spello, in Umbria, in un bar alla moda ... Ti ricordi? ... So che sei tra noi. So che sei dalla parte della Veritá. La Veritá é Vita e la Vita é Veritá ... QUELLO CHE PIÚ PREOCCUPA IN ITALIA é il dominio culturale della grettezza, é la totale assenza di una visione d´insieme. Tanti i particolarismi ma nessuno vuole vedere la oppressione del Muro dell´apparato burocratico statale italiano, un apparato mostruoso come da tempo non esistono uguali al mondo, sopra la pelle delle imprese che chiudono al ritmo di 1000 al giorno, sopra la pelle dei lavoratori trattati come somari, sopra la pelle dei giovani e di chi ha perso un lavoro onesto e non lo trova, sopra la pelle di chi non fugge e resta nel Paese ... Questa oppressione in Italia é, come diceva Hannah Arendt, semplicemente "normale" ... Domina la paura della veritá e il culto al conformismo e al dogmatismo autoritario e poliziesco della menzogna ... Mancano la ragione e la veritá perché la generositá del cuore é umiliata dalla viltá ... La "cultura imperante" é quella del piú gretto, ottuso, ignorante, vigliacco e prepotente egoismo ... Chiamatela pure furbizia, non osate chiamarla intelligenza che é capacitá di creare valore per se e per gli altri, che per poter essere necessita di apertura e generositá ... La veritá é che é solo "cultura" della delinquenza e della barbarie ... "cultura" mafiosa che osteggia come mai la intelligenza perché solo umiliando e annichilendo questa si puó riuscire a far vincere la propria meschinitá e bassezza... --- Caro Direttore, basta chiacchiere stupide. Si abbia il coraggio di fare "Cultura" ... So che la mia é una voce "distinta" ... Come posso non confidarLe che tanto mi piacerebbe che fosse anche una voce "utile" ?

ilbarzo

Ven, 04/07/2014 - 16:35

Un omaggio alla famiglia Faletti per la scomparsa del loro amato Giorgio che in punta di piedi ed in silenzio e con tanta dignita' se ne e' andato nell'altro mondo senza recare disturbo a nessuno.Moltissimi di noi abbiamo molto imparare dall'Estinto e amato Giorgio.Che Dio ti abbia in gloria amico.

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Ven, 04/07/2014 - 16:56

Mi dispiace tantissimo. C'era ancora tanto tempo da vivere. Molti si chiedono quale sia il senso della vita. In effetti potrebbe essere la fine, il vero senso. ?

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Ven, 04/07/2014 - 17:26

Ma perchè oggi si soffre e non si usa dire niente di quello che si passa nella malattia? Io, sinceramente, proprio non sapevo niente della malattia del povero Faletti. Tutto viene passato sotto silenzio in nome della 'privacy'! E pensare ch, forse, un tempo, qualcuno, alla notizia di una grave e prolungata malattia, magari gli avrebbe dedicato una preghiera. E se non sapessimo più pregare perchè abbiamo preso la sciocca abitudine di applaudire?

Il giusto

Ven, 04/07/2014 - 17:27

Gneo...se io avessi scritto che anche i vecchi pregiudicati,mafiosi e corruttori non muoiono mai,lei mi avrebbe dato ragione?Scrivere di politica in questo articolo mi sembra fuori luogo,ma per voi,privi di etica e di morale,è solo un'occasione in più....mah...

Atlantico

Ven, 04/07/2014 - 17:30

Giorgio Faletti non era solo un uomo ricco di talenti ma era, soprattutto, una persona per bene e fa male sapere che sia volato via così presto perchè avrebbe potuto regalarci altri sorrisi e altri pensieri. Ciao, Giorgio, riposa in pace.

pesciazzone

Ven, 04/07/2014 - 17:51

Giorgio, ci mancherai....e fai finta di nulla davanti ai poveri mentecatti (DRAGONLORD) che scrivono scemenze anzichè starsene zitti e buoni al cottolengo

pimask.11

Ven, 04/07/2014 - 17:57

Mi mancherai. Grazie per tutto quello che hai fatto.

Ritratto di attilio-di-schioppo

attilio-di-schioppo

Ven, 04/07/2014 - 17:58

vedo con sorpresa per la prima volta che questo giornale mette in primo piano tutto il giorno una notizia giusta quanto terribilmente triste, la morte di Faletti un poliedrico artista amato un po da tutti i normali di destra e sinistra centro eccetra. io lo amavo per le riuscitissime gag di personaggi surreali e reali, per le canzoni e per qualche libro che ho letto, e che rileggero' nel suo rimpianto. mi dispiace tanto!

yulbrynner

Ven, 04/07/2014 - 18:09

mi spiace molto era una persona seria corretta intelligente, aveva le sue idee politiche a sinistra ma aveva rispetto x tutti per questo paice anche ai destri ma se avesse fatto politica avrei certamente letto dei beceri commenti alla sua morte fatti da poveri d'animo. a 63 anni sei qasi anziano ma non vecchio.. ma probabilmente cosi' era scritto, davvero peccato! ciao Giorgio.

yulbrynner

Ven, 04/07/2014 - 18:09

mi spiace molto era una persona seria corretta intelligente, aveva le sue idee politiche a sinistra ma aveva rispetto x tutti per questo paice anche ai destri ma se avesse fatto politica avrei certamente letto dei beceri commenti alla sua morte fatti da poveri d'animo. a 63 anni sei qasi anziano ma non vecchio.. ma probabilmente cosi' era scritto, davvero peccato! ciao Giorgio.

dondomenico

Ven, 04/07/2014 - 18:26

Una preghiera per Giorgio, condoglianze alla famiglia. Oggi ho riascoltato la sua bella canzone " minchia signor tenente" e mi sono commosso anche perchè il testo denuncia uno stato di fatto che esiste ancora, anzi è peggiorato grazie ai nostri governanti....Minchia signor tenente......

Angelo Mandara

Ven, 04/07/2014 - 18:37

OMAGGIO A VITO CATOZZO OMAGGIO al personaggio Vito Catozzo o piuttosto a GIORGIO FALETTI (calcisticamente Juventino), artista a tutto tondo, intelligente e simpatico intrattenitore, di quella Terra d'Asti che ha pur dato natali a tutt'altro carattere : V. Alfieri. Condoglianze alla famiglia. Angelo Mandara

Ritratto di Aulin

Aulin

Ven, 04/07/2014 - 19:03

Apprendo con tristezza la notizia: non sapevo nulla della sua malattia, a dimostrazione della riservatezza della persona nella vita privata. Grazie Giorgio per i tanti sorrisi che mi hai strappato. Ce ne fossero di più come te.

swiller

Ven, 04/07/2014 - 19:03

Ciao Giorgio.

bruna.amorosi

Ven, 04/07/2014 - 19:10

sarò cinica ma .. quando lui disse che BERLUSCONInon è morto neanche quando ha i vermi . bene adesso vedremo i suoi di vermi . è stato come tutti quelli che hanno mangiato nel piatto di BERLUSCONI ma poi va alla zanzara e gli spara dietro . beh!!! era onesto come tutti i kompagni . che però crepano prima .di BERLUSCONI . e adesso se volete potete anche non mandarlo ma io alla ipocrisia non sono abbituata .

bruna.amorosi

Ven, 04/07/2014 - 19:11

sarò cinica ma .. quando lui disse che BERLUSCONInon è morto neanche quando ha i vermi . bene adesso vedremo i suoi di vermi . è stato come tutti quelli che hanno mangiato nel piatto di BERLUSCONI ma poi va alla zanzara e gli spara dietro . beh!!! era onesto come tutti i kompagni . che però crepano prima .di BERLUSCONI . e adesso se volete potete anche non mandarlo ma io alla ipocrisia non sono abbituata .

bruna.amorosi

Ven, 04/07/2014 - 19:17

LA FIERA DELLA IPOCRISIA ,immaginatevi se fosse stato uno che parlava bene di BERLUSCONI avreste visto che parole sarebbero uscite da quelle luride bocche dei kompagni . è morto? si è portata la sua così quando morirò io farò lo stesso .ma almeno non ho mai mangiato nel piatto di chi poi come lui gli gli ha sparato con le sue stupide gag .

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Ven, 04/07/2014 - 21:16

Io che sono molto distratto non posso dire di averti conosciuto veramente ma quello che conta di certo è che la Nos. Vita è un inno alla gioia in tutte le età; in questo devo e dovrò contraddirti anche se provarlo e sperimentarlo sta ad ogni uomo che sia o voglia essere libero. Un'ave Maria di cuore ad un uomo che ci ha preceduto nella Casa del Padre. Shalom

Mafalda29

Sab, 05/07/2014 - 01:37

R.I.P che sfortuna purtroppo !

GMfederal

Sab, 05/07/2014 - 02:17

possibile che siamo ancora all'età della ruota (abbiamo superato solo quella della pietra) nella ricerca sul cancro?!?!?! e pensare che Cancronesi è diventato un milionario in questo campo...!....!.....!