È morto Joe Jackson, il padre del "re del pop"

Si è spento a 89 anni, dopo una lunga malattia

Si è spento, all’età di 89 anni, Joe Jackson, padre di Michael Jackson. Il manager discografico era malato da anni e combatteva contro un cancro arrivato allo stadio terminale, oltre che la cecità e la demenza senile. Negli ultimi giorni le sue precarie condizioni di salute erano molto peggiorate ed è morto nelle ultime ore al Las Vegas Hospital, dove era ricoverato da tempo.

Joe Jackson è stato il padre di dieci figli e del "re del pop", del quale fu primo manager, lanciandone la carriera alla pari degli altri "Jackson 5". Con i quali, però, non ebbe mai un ottimo rapporto una volta che questi, Michael su tutti, raggiunsero il successo. Infatti, per esempio, Jacko fu il primo a licenziarlo come agente: era il 1983, appena dopo l’uscita di Thriller.

La famiglia Jackson

Katherine Scruse e Joe Jackson ehanno avuto dieci figli: Rebbie (29 maggio 1950), Jackie (4 maggio 1951), Tito (15 ottobre 1953), Jermaine (11 dicembre 1954), La Toya (29 maggio 1956), i gemelli Marlon e Brandon (12 marzo 1957), Michael (29 agosto 1958), Randy Jackson (29 ottobre 1961) e l'ultima, Janet Jackson (16 maggio 1966). Il piccolo Brandon morì subito dopo il parto, mentre Michael Jackson morì il 25 giugno 2009.

Commenti
Ritratto di Beppe58

Beppe58

Gio, 28/06/2018 - 06:29

Quindi? Dov'è la notizia? A chi interessa? Trasformò l'intera famiglia in una macchina da soldi fino a che non si concentrò su Michael, la gallina dalle uova d'oro, trasformandolo e rovinandolo. Grande esempio di virtù.