Morto l'attore René Auberjonois, Odo nella serie Star Trek

L'attore statunitense, noto soprattutto per il suo ruolo in "Star Trek: Deep Space Nine", è morto all'età di 79 anni dopo una lunga battaglia contro il cancro

Si è spento all’età di 79 anni nella sua casa di Los Angeles René Auberjonois. L’attore statunitense è morto domenica scorsa dopo una lunga battaglio contro il cancro, un carcinoma polmonare metastatico. Il mondo cinematografico e non piange la scomparsa di un attore cult degli ultimi decenni, reso famoso dall’interpretazione di Odo nella serie fantascientifica e televisiva degli anni '90 "Star Trek – Deep Space Nine".

Nato a New York nel 1940, discendente diretto da parte di madre di Gioacchino Murat e Carolina Bonaparte, René Auberjonois esordisce in teatro a soli 16 anni. Poi diventa uno dei volti più amati degli anni ’80 e ‘90 grazie all’interpretazione del ruolo di Clayton Endicott III nella sitcom televisiva "Benson" e dell'avvocato Paul Lewinston nella serie "Boston Legal". René Auberjonois è però conosciuto soprattutto per esser stato Odo nella serie televisiva di fantascienza "Star Trek - Deep Space Nine". La serie divenne un cult e fu mandata in onda dal 1993 al 1999, per un totale di 187 episodio distribuiti su sette stagioni. "Star Trek: Deep Space Ninè" fu la terza serie spin-off della leggendaria fiction di fantascienza. Con il suo ruolo di Odo, il capo della sicurezza della stazione, un cambiante (o mutaforma), René Auberjonois ha conquistato schiere di fan e ammiratrici. Il suo ruolo fu, infatti, tra i più importanti nella serie televisiva degli anni ’90 e la interpretò per sei anni.

Geloso della sua vita privata, René Auberjonois sposò Judith Mihalyi nel 1963 con la quale ebbe due figli Tessa e Remy. L’attore americano nel corso della sua lunga carriera è stato protagonista di oltre duecento pellicole, tra film e telefilm. Per il cinema interpretò padre John Patrick in "M*A*S*H" (1970), il vampiro buono Modoc in "La brillante carriera di un giovane vampiro" (1987), il colonnello West in "Star Trek VI: Rotta verso l'ignoto" (1991), il gangster Tony in "Scuola di polizia 5 - Destinazione Miami" (1988), il reverendo Oliver in "Il patriota" (2000). L’attore William Shatner, che con lui "lavorò in Star Trek e Boston Legal lo ha ricordato con affetto su Twitter: “Ho appena sentito della morte del mio amico e collega attore René. Riassumere la sua vita in un tweet è quasi impossibile. A Judith, Tessa e Remy mando il mio amore e la mia forza. Ti terrò nei miei pensieri e ricorderò una meravigliosa amicizia con René".