Il Music Summer come il Festivalbar: salva il pop il commento 2

Insomma, lo spirito del Festivalbar sembra rinascere in questi giorni a Roma. Si chiama Music Summer Festival e a presentarlo c'è Alessia Marcuzzi, che di Festivalbar ne ha presentati ben sette dal '96 al 2002 (stavolta farà coppia con Simone Annichiarico, mentre in radio il commento sarà di Angelo Baiguini di Rtl 102.5). E poi lo spirito è più o meno simile a quello della rassegna lanciata da Vittorio Salvetti: celebrare le canzoni dell'estate. Il cast parla da solo: da Biagio Antonacci a Marco Mengoni fino a Ramazzotti con Nicole Scherzinger, Gianna Nannini, Raphael Gualazzi, Nek, Pezzali e un'altra valanga di nomi (oltre a giovani come Rubino, Nardinocchi, Clementino, Casillo, Coez e Greta). Lo show viene registrato in questi giorni fino a domenica in Piazza del Popolo e andrà in onda per quattro giovedì sera a partire dal prossimo su Canale 5. Qualcuno naturalmente ha subito arricciato il naso, come sempre succede quando i palchi si riempiono di cantanti di grandissima popolarità, magari fresca e magari celebrata da ragazzini. Ebbene, volenti o nolenti, questo è lo spirito del pop. E se il mercato ha possibilità di resistere, il merito è anche (come è ovvio) di show trasversali e luccicanti come questo.