Muti esalta con Verdi

Nel giorno dei santi Nazario e Celso, cioè il 28 luglio, è caduto il genetliaco di Riccardo Muti. Un compleanno che il Maestro ha festeggiato nel segno della sua passione verdiana, guidando a Ravenna il secondo corso per direttori d'orchestra e maestri sostituti dedicato a Traviata al suo fianco Renata Scotto, sua collaboratrice anche nel ruolo straordinario di Violetta nelle incisioni che in quest'occasione celebrativa Warner ha raccolto in uno splendido cofanetto. Vi sono tutte le registrazioni operistiche verdiane (eccetto Falstaff) registrate da Muti dagli anni londinesi a quelli scaligeri: undici opere, Messa da requiem e Pezzi sacri; tredici capolavori.