NEGLI STADILigabue: «Dal vivo canterò tutto il cd Mondovisione»

Un palco innovativo, la battaglia al secondary ticketing e un progetto di qualche concerto in giro per il mondo sono gli annunci principali in vista della partenza del tour negli stadi di Ligabue. Dopo il successo del «Mondovisione tour - Piccole citta», il 30 maggio sarà lo Stadio Olimpico di Roma ad ospitare la prima delle date pensate per gli stadi e che andranno avanti fino al 20 settembre per chiudere a Bari, una delle nuove date annunciate assieme a Trieste Torino e Bologna. «Presenteremo “Mondovisione” integralmente o quasi. La struttura sarà innovativa per cui, a differenza del solito, saremo esposti verso il pubblico», ha commentato Ligabue.