Negramaro, chitarrista è grave. Ricoverato in neurochirurgia dopo la caduta

Il chitarrista è caduto in piscina e ha sbattuto la testa. La moglie ha chiamato i soccorsi

Sono ore di apprensione queste per i fan dei Negramaro. Il chitarrista della band, Lele Spedicato, è stato ricoverato d'urgenza per un emorragia cerebrale all'ospedale Vito Fazzi di Lecce, dopo essere stato colto da un malore mentre si trovava nel giardino della sua abitazione.

A chiamare i soccorsi, dopo che Spedicato si è accasciato a bordo piscina sbattendo la testa, sarebbe stata la moglie Clio, che aspetta un bambino dal chitarrista. Arrivato al pronto soccorso in codice rosso, Spedicato viene in queste ore sottoposto ad accertamenti. Non sarebbe in pericolo di vita, anche se le sue condizioni hanno reso necessario il ricovero in neurochirurgia.

In neurochirugia è stato sottoposto a una visita e forse sarà necessario un intervento chirurgico. Non è ancora chiaro se la caduta sia stata causata da un improvviso malore o se sia scivolato e poi abbia sbattuto la testa. Inanto sui social i fan scrivono messaggi di sostegno per lui.

I medici lo hanno immediatamente sottoposto a una serie di esami diagnostici e, successivamente, ne hanno disposto il ricovero nel reparto di Rianimazione, dove è costantemente monitorato. Il quadro clinico presentato dal paziente non permette di sciogliere la prognosi, che resta riservata.

Commenti
Ritratto di mailaico

mailaico

Mar, 18/09/2018 - 11:40

godooooooooooooooooooooooo comunista!