Netflix cancella The Punisher e Jessica Jones

Netflix dice addio alle ultime due serie Marvel: The Punisher e Jessica Jones

Netflix ha ufficializzato la cancellazione di The Punisher e Jessica Jones, le ultime due serie Marvel sopravvissute alle cancellazioni, dopo Daredevil, Luke Cake e Iron Fist. Sebbene la notizia fosse nell'aria ormai da tempo, la mancanza di comunicati ufficiali da parte di Netflix aveva fatto sperare i fan in un possibile capovolgimento. Così non è stato, e sono in molti a lamentarsi di questa cancellazione, compresi nomi importanti dello spettacolo.

The Punisher viene cancellato dopo due stagioni. Nato come spin-off di Daredevil, dove il personaggio del Punitore faceva il suo ingresso, The Punisher raccontava la storia di dannazione e disperazione di Frank Castle, ex soldato che deve vendicare la morte della famiglia. Castle, interpretato magistralmente da Jon Bernthal (The Walking Dead), aveva riscontrato un buon successo di critica e di pubblico.

Jessica Jones, invece, riceve la notizia della sua cancellazione prima che la terza stagione sia mandata in onda. La fine dello show con Krystin Ritter segna il colpo definitivo per gli abbonati Netflix appassionati di casa Marvel. A loro è diretto il messaggio che Jeph Loeb, a capo della Marvel Television, ha scritto: "Netflix può aver deciso di non continuare le storie di questi grandi personaggi, ma conoscete bene la Marvel. Come ha detto una volta il padre di Matthew Murdock La misura di un uomo non si vede da come va al tappeto, ma da come si rialza. To be continued".

Questo lascia intravedere un piccolo barlume di speranza per coloro che si sono affezionati a questi personaggi. All'alba delle prime cancellazioni erano stati in molti a pensare che il motivo alla base di questo stop improvviso fosse dovuto alla volontà della nuova piattaforma Disney, ma le parole di Jeph Loeb lasciano intravedere possibili sviluppi proprio su Disney+.