Il «New Wave rock» dei Suzerain per la prima volta in Italia

La band prodotta da Steve Lyon che lavorò con McCartney

Fino a domenica la band inglese Suzerain, seguita da Steve Lyon, che ha prodotto artisti prestigiosi tra cui Depeche Mode, The Cure, Paul McCartney, Pausini, sarà in Italia per promuovere il nuovo disco Identity. Il sound dei Suzerain è stato descritto come «New Wave Rock», «Electro Indie Disco» e «Electro-band revival». Gli appuntamenti live sono, dopo il Borgo Festival di Fiano Romano (open act Mds); oggi al PgMaParty a Perugia; il 2 agosto al Festival Nazionale dei Conservatori di Frosinone. Dal momento in cui si sono formati, nel 2006, i Suzerain hanno fatto concerti senza sosta in tutta Londra. Si sono aggiudicati il prestigioso premio Indy Awards come migliore band alternativa della Gran Bretagna. Dopo essersi affermati come gli «ones to watch» ovvero, «quelli da guardare», nel circuito di Londra, i Suzerain hanno cercato di diffondere la loro musica. Oltre ai grandi consensi nel Regno Unito stanno facendo eccellenti progressi in Europa e in tutto il mondo. La band inglese ha raccolto fan e attirato l'attenzione della discografia con una serie di date di alto livello (headliner all'Angra Rock Festival nelle Azzorre) e una serie di ospitate in festival europei come Nrj in the Park (Monaco di Baviera, con Franz Ferdinand e Bloc Party).