Nina Moric e la rissa su Instagram col giornalista di "Chi"

Dopo giorni di conferme e smentite su un presunto tentativo di suicido da parte di Nina Moric, la modella croata si sfoga su Instagram contro un giornalista di Chi

Dopo giorni di conferme e smentite su un presunto tentativo di suicido da parte di Nina Moric, la modella croata si sfoga su Instagram contro un giornalista di Chi: "Mi hanno rotto il cazzo i giornalisti che scrivono tonnellate di minchiate in primis Gabriele Parpiglia, che a quanto pare ha le sue fonti segrete (magari provenienti dall'Afghanistan) IO NON HO TENTATO NESSUN SUICIDIO! E tutte 'ste idiozie sull'affido di Carlos fanno vomitare... Mio figlio sta benissimo!!!!! Punto e basta! Ora parliamo del tempo, i meteorologi hanno detto che piove, io vedo un bel sole. Vaffanculo pure a loro".

Gabriele Parpiglia risponde: "Che mamma di classe. Comunque contento per te e avevo capito che stessi meglio quando mi è arrivata richiesta per tua esclusiva che abbiamo rifiutato. Ps: noi abbiamo ripreso notizia da Il Giornale mai smentita da te. Forza Nina. Che sia la volta buona. Lo dico sinceramente". E ancora: "Salvo i commenti che sfiorano nella querela e giro ai miei avvocati". "Vai pure - replica Nina Moric - Le notizie tue fanno ridere i polli!!! Torna in Afghanistan che stai meglio là, anzi mi sa che dopo la denuncia ti spediscono direttamente! Ps: mi ha bloccato, di cosa hai paura...verme!".

Poi l'affondo: "Ps: ma quanti avvocati hai che non c'hai manco un euro!". "Nina prenditi cura di te davvero. Fallo per te - la controreplica di Parpiglia - La storia è complessa come la tua verità. E lo sappiamo bene. In bocca al lupo. Hai mille casini, non esagerare"."Anche tu li avrai quando i tuoi avvocati ti faranno il primo volo per Afghanistan... E metti in barca che quando parli sembri più donna che uomo", affonda ancora la Moric. E aggiunge: "Zerbino di Corona... Quando pensi a lui mettiti i guanti sennò ti si formano i calli". Gabriele Parpiglia, chiude la discussione promettendo la querela per la Moric.