Nobraino esclusi dal concerto del 1 maggio per un post offensivo sulla tragedia dei migranti

Esclusi dal concerto del primo maggio dopo un messaggio su Facebbok che ha fatto discutere

Esclusi dal concerto del primo maggio dopo un messaggio su Facebbok che ha fatto discutere. La band folk-rock dei Nobraino è stata esclusa dal concertone del primo maggio a Taranto per aver scritto queste parole sulla pagina ufficiale della band: "Avviso ai pescatori: stanno abbondantemente pasturando il Canale di Sicilia, si prevede che quelle acque saranno molto pescose questa estate". Subito il post è scattata la reazione dei promotori del concerto in programma l'1 maggio a Taranto.

Ma critiche sono arrivate anche da altri artisti come Roy Paci: "Non c'è spazio sul palco dell'#unomaggiotaranto - hanno annunciato - per chi non riesce a trattenere un battuta idiota e infelice". Infine un componente dei Nobraino, Lorenzo Kruger, ha spiegato: "Mi pare di capire - scrive - che ci sia stato un fraintendimento ma non sono qui a giustificare l'autore, ci penserà lui stesso. Io devo invece chiedere scusa perchè un post sulla pagina dei Nobraino ha ferito la sensibilità delle persone; il momento è delicato, il silenzio è impossibile. Ogni parola è di troppo. Scusate davvero".