Oscar 2017, nomination anche per "Fuocoammare"

Tutte le nomination degli Oscar 2017: come miglior documentario anche l'italiano "Fuocoammare" di Gianfranco Rosi

Sono state annunciate a Los Angeles le nomination degli Oscar 2017, l’89ª edizione della cerimonia degli Oscar si terrà al Dolby Theatre di Los Angeles il 26 febbraio 2017 e sarà condotta da Jimmy Kimmel, alla sua prima conduzione degli Oscar.

A presentare le nomination, insieme al presidente dell’Academy Cheryl Boone Isaacs, Jennifer Hudson (Oscar come miglior attrice non protagonista nel 2007 per Dreamgirls), Brie Larson (Oscar come migliore attrice protagonista nel 2016 per Room), Emmanuel Lubezki (Oscar per la migliore fotografia nel 2014 per Gravity, nel 2015 per Birdman e nel 2016 per Revenant - Redivivo), Jason Reitman (4 nomination agli Oscar per Juno e Tra le nuvole) e Ken Watanabe (nomination all’Oscar come migliore attore non protagonista nel 2004 per l’interpretazione in L’ultimo Samurai).

Tra le nomination figura anche come miglior documentario "Fuocoammare" di Gianfranco Rosi girato a Lampedusa. Alla notizia della nomination Rosi ha commentato dicendo di aver provato "un brivido che è stato meraviglioso". Rosi ha aggiunto di dedicare la nomination a Lampedusa, sottolineando che la pellicola "è arrivata dove doveva arrivare".

"Provo una grandissima emozione - ha detto a caldo il regista - è stato un anno stupendo, da Berlino (dove il documentario ha vinto l'Orso d'oro), in 64 Paesi, ora il messaggio del film esiste". Rosi ha anche spiegato che per lui la meta era la candidatura agli Oscar e che oggi "è quindi una grande festa".

Ecco tutte le nomination:

Miglior film

La La Land
Moonlight
Manchester by the Sea
Arrival
Hell or High Water
Lion
Il diritto di contare
La battaglia di Hacksaw Ridge
Barriere

Miglior attore

Casey Affleck (Manchester by the Sea)
Denzel Washington (Barriere)
Ryan Gosling (La La Land)
Viggo Mortensen (Captain Fantastic)
Andrew Garfield (La battaglia di Hacksaw Ridge)

Miglior attrice

Emma Stone (La La Land)
Natalie Portman (Jackie)
Meryl Streep (Florence)
Ruth Negga (Loving)
Isabelle Huppert (Elle)

Miglior attore non protagonista

Jeff Bridges (Hell or High Water)
Mahershala Ali (Moonlight)
Dev Patel (Lion)
Lucas Hedges (Manchester by the Sea)
Michael Shannon (Animali notturni)

Miglior attrice non protagonista

Viola Davis (Barriere)
Naomie Harris (Moonlight)
Nicole Kidman (Lion)
Michelle Williams (Manchester by the Sea)
Octavia Spencer (Il diritto di contare)

Miglior regia

Damien Chazelle (La La Land)
Barry Jenkins (Moonlight)
Kenneth Lonergan (Manchester by the Sea)
Denis Villeneueve (Arrival)
Mel Gibson (La battaglia di Hacksaw Ridge)

Miglior sceneggiatura non originale

Moonlight (Barry Jenkins)
Lion (Luke Davies)
Arrival (Eric Heisserer)
Barriere (August Wilson)
Il diritto di contare (Allison Schroeder, Theodore Melfi)

Miglior sceneggiatura originale

Manchester by the Sea (Kenneth Lonergan)
La La Land (Damien Chazelle)
Hell or High Water (Taylor Sheridan)
20th Century Women (Mike Mills)
The Lobster (Yorgos Lanthimos, Efthymis Filippou)

Miglior film d’animazione

Zootropolis
Kubo e la spada magica
Oceania
La mia vita da zucchina
The Red Turtle

Miglior montaggio

La La Land (Tom Cross)
Moonlight (Joi McMillon, Nat Sanders)
Arrival (Joe Walker)
La battaglia di Hacksaw Ridge (John Gilbert)
Hell or High Water (Jake Roberts)

Miglior film straniero

Vi presento Toni Erdmann (Germany)
Il cliente (Iran)
A Man Called Ove (Sweden)
Land of Mine (Denmark)
Tanna (Australia)

Miglior colonna sonora

La La Land (Justin Hurwitz)
Lion (Dustin O’Halloran, Hauschka)
Moonlight (Nicholas Britell)
Jackie (Micachu)
Passengers (Thomas Newman)

Miglior scenografia

La La Land (Sandy Reynolds-Wasco, David Wasco)
Animali fantastici e dove trovarli (Stuart Craig)
Arrival (Patrice Vermette)
Ave, Cesare! (Jess Gonchor, Nancy Haigh)
Passengers (Guy Hendrix Dyas, Gene Serdena)

Migliori effetti visivi

Rogue One: A Star Wars Story
Il libro della giungla
Doctor Strange
Deepwater Horizon
Kubo e la spada magica

Miglior fotografia

La La Land (Linus Sandgren)
Moonlight (James Laxton)
Arrival (Bradford Young)
Silence (Rodrigo Prieto)
Lion (Greig Fraser)

Miglior documentario

O.J.: Made in America
I Am Not Your Negro
Fire at Sea
13th
Life, Animated

Miglior documentario (corto)

The White Helmets
Joe’s Violin
Extremis
4.1 Miles
Watani: My Homeland

Miglior trucco

Suicide Squad
A Man Called Ove
Star Trek Beyond

Miglior canzone originale

“City of Stars” (La La Land)
“Audition” (La La Land)
“Can’t Stop the Feeling!” (Trolls)
“The Empty Chair” (Jim: The James Foley Story)
“How Far I’ll Go” (Oceania)

Migliori costumi

Animali fantastici e dove trovarli (Colleen Atwood)
Jackie (Madeline Fontaine)
Florence (Consolata Boyle)
La La Land (Mary Zophres)
Allied (Joanna Johnston)

Miglior cortometraggio animato

Piper
Blind Vaysha
Borrowed Time
Pear Cider and Cigarettes
Pearl

Miglior cortometraggio live action

Ennemis Intériuers
Silent Nights
La Femme et le TGV
Sing
Timecode

Miglior montaggio sonoro

La La Land
La battaglia di Hacksaw Ridge
Arrival
Sully
Deepwater Horizon

Migliori effetti sonori

La La Land
La battaglia di Hacksaw Ridge
Arrival
13 Hours
Rogue One: A Star Wars Story

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Mar, 24/01/2017 - 15:17

Figuriamoci se tra sinistroidi,radical-shit non ci si aiuta!!

Ritratto di Giano

Giano

Mar, 24/01/2017 - 15:46

Da diversi anni non c'è festival del cinema o premiazioni dove non siano presenti film che trattino storie di gay, lesbiche e migranti. E' l'estetica del terzo millennio. Chissà se arriveranno al quarto...

istituto

Mar, 24/01/2017 - 15:47

Facile pronosticare la vittoria italica nella categoria Documentari a questo punto, visto che ormai i vari Festival Cinematografici ed Oscar sono diventati nient'altro che l'UFFICIO PROPAGANDA PRO RAPPORTI CONTRONATURA DI VARIO GENERE,PRO CALUNNIE A CHIESA CATTOLICA,PRO DISTRUZIONE DELLA VITA E DELLA FAMIGLIA,PRO DISTRUZIONE IIDENTITÀ CRISTIANA E PRO IMMIGRAZIONISMO SELVAGGIO DAL TERZO MONDO.

perseveranza

Mar, 24/01/2017 - 18:13

Niente di nuovo, il mondo del cinema e lo star system é nelle mani della sinistra con pensiero a senso unico. L'unico modo per sottrarsi al lavaggio del cervello é disertare le sale dove vengono proiettati questi "capolavori" o se in TV cambiare canale. Poi che se la suonino e cantino pure tra loro.

ziobeppe1951

Mer, 25/01/2017 - 00:08

Queste ciofeche di premi, hanno lo stesso valore del nobel=0

manfredog

Mer, 25/01/2017 - 02:07

Giusto; la pellicola 'è arrivata dove doveva arrivare', per fare anche gli interessi di Rosi. mg.