Oscar, chi ha consegnato la busta sbagliata stava twittando una foto di Emma Stone

Prima di passare al presentatore la busta sbagliata la notte della cerimonia degli Oscar, uno dei responsabili aveva twittato una foto di Emma Stone poi cancellata

La gaffe avvenuta la notte degli Oscar ha fatto il giro del mondo ed è diventata virale, si tratta di un qualcosa che nessuno, per molti anni, dimenticherà.

Ma adesso viene svelato il mistero: Brian Cullinan, uno dei due soci della Pricewaterhousecoopers, società che si occupa del sistema di votazione degli Academy Awards, ha consegnato la busta sbagliata a Beatty. Tre minuti prima del clamoroso errore Cullinan ha scattato la foto dell’attrice con in mano la statuetta e l’ha postata su Twitter con la scritta “Best actress Emma Stone backstage! #pwc”. Poi, però, ha cancellato tutti i tweet. Cullinan ha preso la busta dalla pila sbagliata e l’ha consegnata a Warren Beatty. Un altro rappresentante della Pwc ha detto: "Brian è distrutto. Sta malissimo. E’ un nostro errore, siamo tutti terribilmente costernati".

Il sistema delle buste segrete alla cerimonia degli Oscar risale al 1941 quando il Los Angeles Times annunciò prima della serata i vincitori dell'edizione togliendo così tutta la suspance dell'attesa. Da 83 anni la PricewaterhouseCoopers revisiona e conserva le buste con i vincitori e in questo caso i responsabili erano Brian Cullinan e Martha Ruiz.

I due arrivano al Dolby Theater da una strada diversa, scortati dalla polizia per essere certi che, qualunque cosa accada, una valigetta arriverà a destinazione. Una volta in teatro, i due si collocano su lati diversi del palco e consegnano la scheda al presentatore un attimo prima che entri in scena. Peccato che Cullinan abbia consegnato la busta sbagliata.

Commenti

Gianca59

Mar, 28/02/2017 - 19:28

Sarà stat pure una busta sbagliata, ma c' era un busta che premiava come miglior film LA LA LAnd. Come mai ?

nunavut

Mar, 28/02/2017 - 20:57

Che figura di me@@a !!!!!