Paola Cortellesi: «Continuerò a raccontare le donne»

Parla di donne Paola Cortellesi al Festival del Cinema Europeo e si prepara per un nuovo film diretto da Cristina Comencini

Paola Cortellesi è stata l'ultima delle grandi protagoniste al Festival del Cinema Europeo di Lecce. Anche lei ha parlato di commedia italiana sulla scorta degli Stati Generali della Commedia Italiana al Fce, dopo essere stata portata ad esempio come una delle poche donne di successo in questo genere cinematografico.

«Si parla meno delle donne - ha detto - I protagonisti del cinema sono maschi perché le storie che raccontiamo vengono dalla realtà e molto spesso nella realtà i protagonisti sono uomini. Nel detto popolare, dietro un grande uomo c'è una grande donna, ma io preferisco pensare che la donna debba essere accanto e non dietro. Per cui voglio continuare a raccontare storie di donne finché ne avrò l'opportunità, sperando nel futuro di farle interpretare ad altre.

Cortellesi ha evidenziato come la commedia rifletta la vita. «Nella vita quotidiana - ha spiegato - non c'è un solo registro, si sorride e si piange. Per questo, da spettatrice, mi piace la commedia: pensiamo al passato della commedia italiana: si raccontavano grandi storie del nostro Paese, in modo poetico e coinvolgente, e a volte erano storie drammatiche in cui si riusciva comunque a sorridere».

A ottobre Cortellesi inizierà a girare le riprese per un film di Cristina Comencini.