Parla la donna offesa da Insinna: "Ci sono rimasta male, probabilmente lo denuncio"

Dopo i fuorionda di Affari Tuoi resi noti da Striscia la Notizia, La Zanzara ha contattato Rosy Seracusa, la donna che è stata offesa da Flavio Insinna: "Io non sapevo nulla, ho scoperto tutto dalla tv"

"Ci sono rimasta malissimo, non mi sarei mai aspettata una cosa del genere, mi sento offesa: probabilmente lo denuncerò perché mi ha offeso pubblicamente". A parlare è Rosy Seracusa, la concorrente valdostana di Affari Tuoi che è stata definita da Flavio Insinna con appellativi non troppo gentili. In un fuorionda reso noto ieri sera da Striscia la notizia, infatti, la donna è stata umiliata pubblicamente e ora racconta di voler procedere per vie legali.

Intervistata da La Zanzara sy Radio 24, Rosy Seracusa ha spiegato cosa le sta succedendo da quando è stato mandato in onda l'audio offensivo nei suoi confronti. "E’ tutta la giornata - confessa - che ricevo telefonate e mi devo difendere da cose che non ho fatto. Quelle cose non le ho mai sentite prima, ho saputo tutto da Striscia, Insinna non le ha dette davanti a me. Con me è sempre stato cortese. Ma evidentemente Insinna ha due facce, una pubblica e una privata. Striscia la notizia ha fatto il suo mestiere, lavora così da sempre. Non so dove abbia preso le registrazioni".

Rosy è stata definita da Flavio Insinna una "nana che parla con le mani davanti alla bocca", questo però in un fuorionda che probabilmente nessuno, a parte lo staff, aveva ancora sentito. "Non giustifico le sue frasi in alcun modo – ribadisce Rosy - non siamo amici. Nessuno della Rai finora si è fatto sentire. I miei parenti sono arrabbiati e delusi. Credevano in Insinna, lo vedevano come uno di cui potersi fidare, uno buono. Con i suoi autori si può arrabbiare quanto vuole, ma non mette in mezzo me la mia faccia, la mia professionalità. Io faccio l’informatore medico e ricevo continue telefonate da colleghi e amici per come sono stata trattata in tv. E’ una cosa che mi danneggia nel mio lavoro".

E ancora: "Non siamo attori. Non siamo personaggi pubblici che possono sostenere una cosa del genere, le emozioni, le paure. Se voleva altre persone invitava degli attori e non se la prendeva con noi. Per me non deve più condurre in tv, ho perso la fiducia in un personaggio così".

Commenti

edo1969

Mer, 24/05/2017 - 21:06

Tracotanza, arroganza, ignoranza, disprezzo del prossimo, mito di stessi, autoesaltazione, maleducazione: insomma Insinna è solo il tipico "artista" prodotto da mamma rai e (stra)pagato con i nostri soldi.

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 24/05/2017 - 21:08

Grandi quelli di Striscia a segnalare l'arroganza di questo incapasce pagato con denaro pubblico. Se un nano esiste è proprio lui

Ritratto di stufo

Anonimo (non verificato)

Ritratto di pinox

pinox

Mer, 24/05/2017 - 21:20

bella figura di merd@ che ha fatto!....da nascondersi per un decina d'anni. mi chiedo quali sono i criteri con la quale in rai scelgono i conduttori.....un arrogante e cafone del genere dovrebbe essere mandato a casa pedate nel culo immediatamente e senza diritto di replica.....le tasse degli italiani andrebbero spese meglio, e non date a chi non ha rispetto per il prossimo.....A CASA SE NE DEVE ANDARE!!!!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di stufo

stufo

Mer, 24/05/2017 - 22:26

Più che non verificato...non pubblicato. Ha detto anche che l'imbroglio ci è connaturato, visto che il referendum tra repubblica e monarchia è stato taroccato pure lui.

menteaperta

Mer, 24/05/2017 - 23:12

Sinceramente io non l'ho mai sopportato.. poi questa trasmissione è proprio demenziale!Il 90 per cento della tv è spazzatura. Non sopporto il suo gesto irriverente così come certi miei colleghi che hanno due facce,davanti ti sorridono e appena ti volti le spalle pugnalano senza pietà.

Origo50

Mer, 24/05/2017 - 23:20

Ma di cosa vi meravigliate? Tutti i guitti - tutti - hanno una doppia faccia. Insinna non fa eccezione.

Ritratto di Tipperary

Tipperary

Gio, 25/05/2017 - 01:02

Però...!