Patrick Dempsey, l’ex Dottor Stranamore eletto uomo dell’anno da GQ

L'uomo del 2018 è Patrick Dempsey, secondo GQ, l'attore presto in tv insieme ad Alessandro Borghi

È stato un anno denso di soddisfazioni per Patrick Dempsey. L’attore che è noto per essere stato il celebre Dottor Stanamore nella serie tv di “Grey’s Anatomy”, ha ricevuto un importante riconoscimento. È stato eletto uomo dell’anno e per l’occasione, GQ Germany, lo ha fotografato in copertina per il numero di dicembre (come riporta il link all’interno della news).

Durante i ringraziamenti per l’ambito riconoscimento, Patrick Dempsey ha sviscerato molti argomenti. Dal #Metoo al Time’s Up, senza dimenticare di ringraziare Shonda Rhimes per la grande opportunità che gli ha regalato. “Essere uomo non significa esserlo solo fisicamente” afferma l’attore, “ma anche emotivamente. Un uomo può essere gentile, umile e empatico. Ci tengo a sottolineare questa distinzione”.

E poi: “Apprezzo molto i movimenti contro la violenza di genere che sono nati nel corso dell’ultimo anno. Servono perché aiutano le donne a denunciare i soprusi subiti, ma soprattutto sono importanti per ricordare a noi uomini che non è giusto usare violenza verso il sesso debole” continua Dempsey. “Sono qui grazie al successo di Grey’s Anatomy” afferma. “La forza di quella serie tv che da oltre 15 anni è ancora in onda, la si trova nei personaggi e nelle storie. E soprattutto, per esperienza, so che ha avvicinato molti giovani verso gli studi medici. E questo è il bello di prendere parte ad una serie di così vitale importanza” conclude.

Appassionato di sport estremi e auto da corsa, l’attore presto tornerà in tv in Diavoli, serie con Alessandro Borghi prodotta da Sky.