Pino Insegno: ”Ho finto più orgasmi io di centomila donne messe insieme"

Ai microfoni di Rai Radio 2 per la trasmissione “I Lunatici” l’attore, comico e doppiatore racconta i suoi primi anni di lavoro

La mia voce? Ho iniziato come doppiaggio di film prono. Dovevi godere nove ore al giorno senza alcun motivo”. Con queste parole Pino Insegno, ai microfoni di Rai Radio 2 nella trasmissione “I Lunatici”, ha raccontato il suo debutto come doppiatore di film porno. Oggi che è un famoso attore, comico e doppiatore ripercorre con la memoria dei ricordi quei momenti del lontano 1979, quando la categoria dei film porno veniva trasmessa al cinema, e, come ci tiene a ribadire, pagavano anche bene.

Nel corso dell’esilarante intervista, Insegno, paragona la voce ad uno strumento che è a disposizione degli uomini, e che perciò bisogna imparare ad usare, magari a scuola e attraverso esercizi di respirazione. La scuola dovrebbe insegnare l’impostazione vocale, conclude Insegno.

Poi, con aria scanzonata si lascia andare a curiosità su come: il nome del personaggio più figo doppiato? "Brad Pitt" risponde Insegno; che ha doppiato nel film "L’esercito delle dodici scimmie".

Poi, avviandosi alla conclusione, ritorna sulla questione film spinti con una stoccata all’universo femminile: ”Ho finto più orgasmi io di centomila donne messe insieme” così, per alimentare ancora una volta la vexata quaestio di chi tra maschi e femmine sa fingere meglio a letto.

Segui già la nuova pagina gossip de Il Giornale?