Il commovente post di Alba Parietti per la Santarelli e il figlio malato

Alba Parietti scrive a Elena Santarelli dopo il suo racconto sul tumore del figlio Giacomo: "Non ho un Dio ma pregherò per te"

Un messaggio per Elena Santarelli. Il dolore pesa meno quando si è in più a condividerlo. Forse anche per questo la showgirl non nasconde il tumore del figlio Giacomo e racconta con la forza di una mamma il percorso che entrambi stanno vivendo. E così Alba Parietti ha deciso di sostenere la Santarelli con un affettuoso post sui social network. Un messaggio di vicinanza e supporto per un momento non certo semplice.

La Parietti ha pubblicato una dolcissima foto della Santarelli mentre bacia il piccolo Giacomo. A corredare lo scatto alcune parole: "Io non ho un Dio, ma pregherò per te con tutto il cuore - scrive Alba su Instagram - Per te e per tutte le madri coraggiose che diventano grandi, immense per i loro figli. Tutto il mio bene le mie preghiere e il mio affetto".

È passata appena una settimana da quando la showgirl si è presentata negli studi di Verissimo per raccontare la sua sofferenza e battaglia. La malattia del figlio, il tumore con cui combatte anche se "non si lamenta mai", aveva fatto commuovere la Toffanin cui sono scese alcune lacrime dagli occchi.

Impossibile rimanere insensibili alle parole della Santarelli. "La sua forza è la nostra forza", ha detto showgirl mettendosi a nudo. "La nostra battaglia continua e procede con la massima positività - ha raccontato - Giacomo è forte e solare come sempre, più forte di me e mio marito".

Il tumore è stato diagnosticato a Giacomo qualche tempo fa, era il novembre del 2017. Ha solo nove anni, sa della sua situazione, ma combatte. "All'inizio eravamo increduli - aveva raccontato la Santarelli a Verissimo - è la prova più difficile della mia vita. Non mi sono mai chiesta perché questa cosa sia successa proprio a me, l'ho accettata e ho fatto entrare il dolore dentro una parte di me. Sto soffrendo ma mi rimbocco le maniche, faccio quello che devo fare e vado avanti. Siamo una famiglia normale con un problema da risolvere". La terapia prosegue. "Le chemio di oggi non sono come quelle di 10 anni fa è solo perché la ricerca è riuscita a fare passi da gigante - ha spiegato la Santarelli - Gli ingredienti per curare il tumore sono quattro: la chemioterapia, la radioterapia, l'allegria della famiglia e la positività della mamma e del bambino". Per questo non lo guardano con gli occhi di un malato. Intanto "le cure di Giacomo non sono ancora terminate" anche se "siamo tutti super-positivi perché stanno andando nel verso in cui dovrebbero andare".

La Santarelli ha deciso di rendere pubblica la malattia del figlio, non senza accuse da parte dei follower e dei social. Ma lei tira dritto. E di certo ricevere anche l'affetto della Parietti non potrà che aiutarla.

Commenti
Ritratto di Giano

Giano

Gio, 31/05/2018 - 21:30

Ultimamente il web è sempre in stato di tensione. O è in delirio per l’esibizione dell’idolo del momento, per il video del rapper di moda, o impazzisce per la foto hot, il video hard o l'ultimo selfie della sciacquetta seminuda in cerca di visibilità. Oppure sono profondamente commossi e piangono lacrime amare per le malattie o le peripezie e disavventure sentimentali dei Vip e dei loro familiari. Insomma, per chi frequenta il web, i social e la TV non c’è tregua; sono sempre sotto altissima tensione emotiva. E’ tutto un piano. Ma non vi farà male tutto questo stress?