Quanto guadagna una pornostar? Svelati i compensi per recitare in un film porno

Come per i film tradizionali, anche in questo settore una percentuale dei guadagni va agli agenti delle attrici

Il sito Bad Girl’s Bible ha fornito un vero e proprio tariffario sui costi sostenuti dalle case di produzione di film hard per l'ingaggio delle attrici a seconda della scena di sesso da girare e i relativi guadagni per le pornostar.

Oltre a consigliare a chi volesse intraprendere questa carriera il trasferimento a Las Vegas o Miami dove il business dei film porno è più florido, ma dove la concorrenza è più spietata, la "bibbia per cattive ragazze" informa tutte le aspiranti attrici su quanto è possibile guadagnare.

I compensi, ovviamente variano a seconda delle scene e delle performance sul set ma indicativamente il tariffario prevede: 800 dollari per una scena lesbo e 1000 per una scena etero. Una scena di sesso anale invece viene pagata non meno di 1200 dollari, mentre la più ardita doppia penetrazione almeno 4000.

Facendo un rapido calcolo sul lavoro medio di una pornostar, è facile alla fine dell'anno portarsi a casa un guadagno che varia da 40mila ai 50mila dollari, cifra che sale vertiginosamente e può superare anche i 100mila se si diventa un'attrice di fama internazionale.

Un'avvertenza però: come per il cinema tradizionale, anche nell'hard, se ci si affida ad un agente di spettacolo, bisognerà versargli una percentuale che solitamente va dal 10 al 15% dei compensi.