Queen: omaggio alle vittime di Orlando e ipotesi nuovo album

Tra gli headliner del Festival dell'Isola di Wight, i Queen + Adam Lambert durante l'ultimo concerto hanno dedicato Who Wants to Live Forever a tutte le vittime della tragica sparatoria di Orlando, Florida. Intanto, il cantante della formazione non ha escluso la possibilità della realizzazione di nuova musica da parte della band

È stata un'esibizione davvero toccante quella portata sul palco del Festival dell'Isola di Wight dai Queen + Adam Lambert, che attraverso “Who Wants to Live Forever”, uno dei brani più celebri della band britannica, hanno voluto rendere omaggio a tutte le vittime della sparatoria di Orlando, Florida.

Prima dell'esecuzione, tuttavia, Brian May, Roger Taylor – i due musicisti rimasti dalla formazione originale – e il cantante statunitense Adam Lambert hanno voluto ricordare il compianto Freddie Mercury dedicandogli alcune storiche canzoni della discografia dei Queen, tra cui “Love of My Life” e la famosissima “Bohemian Rhapsody”. Mentre con l'altrettanto celebre “Under Pressure”, la band ha eseguito un tributo per David Bowie, scomparso lo scorso 10 gennaio e al fianco dello storico frontman dei Queen nella realizzazione del brano originale, pubblicato nel 1982.

Durante l'esibizione, in seguito, Adam Lambert ha preso la parola ricordando con grande emozione le vittime dell'attentato avvenuto in un locale gay di Orlando, negli States. “Vogliamo dedicare questa canzone a tutte le persone che hanno perso la vita a Orlando, Florida, e a tutti coloro che sono stati vittime di violenza e odio senza alcun senso”, ha spiegato il cantante, ormai presenza fissa nella formazione dei Queen dal 2012.

Intanto, non è da escludere che in futuro la band britannica – orfana del già citato Freddie Mercury e senza il bassista originale John Deacon – possa scrivere nuovo materiale e, infine, pubblicare un nuovo album. In tal senso, infatti, sono molte le voci che si susseguono ormai da parecchio tempo. E in una recente intervista esclusiva per Metro, Adam Lambert non ha smentito – ma nemmeno confermato esplicitamente – questa ipotesi: “Sai, quel che penso io è mai dire mai. Siamo tutti molto aperti, anche se non c'è nulla di definito al momento”.