Radio Italia torna in Piazza Duomo, ecco tutti i cantanti che si esibiranno live

Appuntamento al 28 maggio con la quarta edizione del "RadioItaliaLive- Il Concertone", Luca e Paolo alla conduzione e tantissimi big della musica italiana

Capelli lunghi, pelle ambronzata e seducende accento francese. Sarà il famosissimo deejay Bob Sinclar la vera star della quarta edizione di "RadioItaliaLive- Il Concerto". Uno strappo alla regola per l'evento del 28 maggio in piazza del Duomo, un ospite internazionale farà ballare e scatenare milioni di persone che parteciperando live al concerto. Del resto, questo, come è stato ricordato più volte in conferenza stampa, è l'anno dell'Expo: la città di Milano al centro del mondo. Ed anche Radio Italia ha deciso di "concedersi" una celebrità della musica mondiale, colui che ogni estate è il re dell'isola di Ibiza.

Nessun fuori programma sulla conduzione affidata per il terzo anno a Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu che, dopo il successo sul palco dell'Ariston, veri (ed unici) cavalli di razza della satira, porteranno una straordinaria energia, condita con la solita vena ironica, sul palco del concerto. Ma l'anima della serata saranno i cantanti: Alessandra Amoroso, Cesare Cremonini, Fedez, Marco Mengoni, Gianna Nannini, Nek, Max Pezzali. Grandi "Big" (per dirla alla Festival) che si esibiranno dal vivo in piazza del Duomo.

Ma non solo. "Quest'anno abbiamo inventato due cose nuove: il rap è all'interno del concerto con Fedez, mentre abbiamo voluto avere un po' di attenzione per i giovani in apertura- spiega Mario Volanti, presidente del gruppo Radio Italia- anche se non sono poi giovanissimi, infatti li abbiamo chiamati "Giovani 3.0". Sono Giovanni Caccamo, Lorenzo Fragola e Nesli. Caccamo arriva dalla vittoria di Sanremo, Fragola ha vinto X Factor mentre Nesli sta andando benissimo col disco. Tutti e tre sono in un momento di lancio ma non sono da scoprire, sono già delle conferme."

Sarà un evento sempre più social grazie alle dirette televisive e le app ufficiali di Radio Italia. Tutti connessi anche su Facebook, Instagram e Twitter con gli hashtag ufficiali: #rilive e #wowrilive. E buona musica a tutti.

Commenti

vince50

Lun, 30/03/2015 - 17:46

Ovviamente gestito in modo più o meno sotterraneo dai sinistri,lo sanno tutti che il mondo dello spettacolo(e non solo)è gestito dai soliti.Se non sei rosso fatti da parte,tranne rarissime eccezioni.