Radiogiornale

Lo streaming è compulsivo, frenetico e dispersivo anche se la quantità di musica ascoltata ogni giorno è oceanica, immensa come mai nella storia dell'umanità. Ma, anche se ci sono massicce concentrazioni sui singoli titoli (ad esempio sulla paracula Versace on the floor di Bruno Mars), è la radio che anche oggi, nel 2017, può decretare il tormentone dell'estate. E basta dare un'occhiata alla classifica airplay diffusa ieri da EarOne per rendersi conto che i brani più ascoltati in radio sono quelli che nei prossimi anni ricorderemo come i simboli di queste vacanze. Nell'ultima settimana, Francesco Gabbani è ritornato in testa con Tra le granite e le granate, confermando un tendenza di vertice ormai chiara da fine giugno. A seguire, Attention di Charlie Puth e Riccione dei Thegiornalisti (è il brano con il maggior numero di passaggi ed è anche leader tra gli indipendenti e airplay tv indipendenti davanti a Ragazza Paradiso di Ermal Meta e Benvenuto amore di Gigi D'Alessio) poi Versace on the floor e Senza pagare di J-Ax e Fedez. Infine Francesca Michielin guida la classifica airplay tv con Vulcano. Comunque già all'inizio di agosto si può individuare una tendenza difficilmente controvertibile nelle prossime settimane: vincono i brani italiani. Tante canzoni, da Mi gente di J. Balvin a Galway girl di Ed Sheeran sono molto presenti nell'etere. Ma a convincere stavolta sono i brani italiani, anche quelli confezionati per l'occasione come L'esercito del selfie di Takagi & Ketra. Un altro segnale che conferma il miglioramento qualitativo del nostro pop e dei suoi ascoltatori.