La Raffaele-Versace si prende la scena Caos nuove proposte

Applausi per la comica nella serata della nostalgia. Problemi nel voto in sala stampa sui giovani: il primo verdetto annullato e ribaltato

Terza serata del Festival di Sanremo dedicata ai successi del passato. Superospiti, i Pooh in formazione a cinque con Riccardo Fogli, per festeggiare i 50 anni di carriera. Tra le cover presentate dai Campioni in gara Tutt'al più di Patty Pravo reinterpretata da... Patty Pravo (primo caso a Sanremo). Gli Stadio hanno cantato La sera dei miracoli, in duetto virtuale con l'autore del brano, Lucio Dalla (morto nel 2012). Spazio anche a una doppia sfida tra le Nuove proposte. Gli accoppiamenti hanno visto contrapposti Miele a Francesco Gabbani e Michael Leonardi a Mahmood. Vince Miele, ma problemi tecnici costringono la sala stampa a rivotare. E il verdetto è ribaltato. Passa Gabbani. Solita sfilata di nastri arcobaleni. Virginia Raffaele, molto applaudita, ha imitato Donatella Versace. Parlando un italiano appena percettibile, la Versace made by Virginia Raffaele ha avuto problemi con il lifting. Prima le rimane chiuso un occhio, poi le resta un orecchio in mano: «Avevo appena fatto il tagliando a dicembre».