Raffaella Carrà, gaffe a The Voice: "35 anni fa è morto Bob Dylan"

Ancora un momento di imbarazzo per Raffaella Carrà che confonde Bob Dylan con Bob Marley, asserendo che il menestrello del folk è morto da 35 anni e scatenando un putiferio sulla rete e durante la diretta di The Voice

Questa edizione di The Voice sarà ricordata soprattutto per il numero di gaffe di Raffaella Carrà che i suoi compagni di avventura si divertono ad amplificare, con fare guascone: durante la diretta di ieri, la regina della tv ha fatto confusione tra gli artisti Bob Dylan e Bob Marley.

La veterana della tv ha voluto ricordare Bob Dylan, ricordando la sua morte avvenuta a suo dire trentacinque anni fa: "Oggi è un giorno molto particolare perché sono 35 anni che è morto Bob Dylan". Lo scivolone ha fatto molto clamore, sia in rete che sui social network, sebbene non sia che l'ultima in ordine di tempo; recentemente, la Raffaella nazionale aveva dato il benvenuto a un concorrente di origini filippine, Armand Curameng, con un saluto in arabo: Ah sei filippino? Salam Aleikum a te” ; quando gli altri coach le hanno fatto notare l’abbaglio preso, la conduttrice ha replicato: “Nelle Filippine la maggioranza della popolazione è islamica”

All'elenco si aggiunge anche il momento in cui, dopo l’interpretazione della trentunenne Kimia Ghorbani fuggita da Teheran per rincorrere il suo sogno, la Carrà ha replicato ai dubbi espressi da Emis Killa sulla condizione della donna in Iran: “Se è per questo non possono neanche studiare, guidare la macchina, non possono nulla; anzi lei si è tolta il velo ma perché è qua, perché è già una cosa pazzesca...”, riferendosi però a ben altre realtà vissute in alcuni dei paesi in cui vigono regimi integralisti. In questo caso, il giorno successivo arrivarono le sue scuse anche anche on line, giustificando l’errore come conseguenza dell’emozione del momento e il mondo della rete dimostrò di apprezzare coerenza e umiltà della Raffa Nazionale; ciò, però, non la fece sfuggire alla consegna del Tapiro d'oro da parte di Valerio Staffelli di Striscia la Notizia.