Rai, Carlo Conti difende Renzi: "Confermati tutti i programmi"

Il direttore artistico di Radio Rai replica alle polemiche: "Aspettate i palinsesti"

Non sono mancate le polemiche dopo che indiscrezioni pubblicate dalla stampa chiarivano le intenzioni del direttore artistico di Radio Rai, Carlo Conti, per le frequenze pubbliche.

Notizie che parlavano della chiusura di alcuni dei programmi storici di Radio2, a cui finora Conti non aveva ancora risposto. Lo ha fatto oggi, con un post pubblicato sulla sua pagina facebook ufficiale.

"Tra pochi giorni saranno presentati i palinsesti definitivi di RadioRai i e allora vi accorgerete che anche a Radio2 quasi tutti i programmi sono stati confermati nella loro collocazione (o in collocazioni migliori)", ha detto Conti.

La polemica maggiore, tuttavia, era stata scatenata proprio dalla cancellazione dello storico programma condotto da Lillo e Greg. A Repubblica avevano confermato la cancellazione di 610 dopo quattordici anni in onda.

"Spero che da questo episodio molti abbiano capito che alcuni siti (anche autorevoli) e i loro responsabili prima di pubblicare le notizie e scrivere affermazioni dovrebbero fare delle verifiche. Spesso basta una telefonata ai diretti interessati per sapere come stanno veramente le cose", ha commentato Conti.

Ha poi aggiunto: "Due: evidentemente alcuni artisti non sempre sono in stretto contatto con gli agenti che trattano per loro compensi e spazi. Tre: il compito del direttore artistico di RadioRai non è comandare o imporre o eliminare ma suggerire e coordinare lavorando con i singoli direttori di rete, i soli che hanno la responsabilità editoriale e la gestione del budget".

Commenti

Triatec

Ven, 05/08/2016 - 11:30

Fiorentino e stipendiato da mamma Rai cos'altro poteva dire? Gli esempi stanno a dimostrare che oggi basta poco per essere messo alla porta. In RAI può succedere di tutto di più. Attacca l'asino dove vuole il padrone.

montenotte

Ven, 05/08/2016 - 11:33

Mi sarei preoccupato se non lo avesse fatto.Lo avrebbe difeso anche se ora stà facendo disastri politico/economici immani: uno ex sindaco di Firenze e li nato, l'altro invece pure.....

giovauriem

Ven, 05/08/2016 - 11:38

e cosa deve fare il poverino se non osannare il padrone ? se questo viene cacciato dalla rai , neanche l'agrigoltore "indiretto" puo fare .

giosafat

Ven, 05/08/2016 - 11:52

Direi che, lapalissianamente, Carlo Conti non ha minimamente compreso la materia di discussione. Bocciato.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 05/08/2016 - 11:56

Carlo Conti difende i suoi interessi.OK.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Ven, 05/08/2016 - 12:42

Toscano abusivo, insulso e banale leccac.lo. Chi pensa di essere e d'incantare il lampadato? Ridicolo.

ego

Ven, 05/08/2016 - 13:04

Con l'aria che tira, avrà pensato Conti, magari dopo i direttori dei tg potrebbe toccare ai presentatori.....

Ritratto di alejob

alejob

Ven, 05/08/2016 - 13:04

Questo energumeno e tanti come lui, si sono fatti MILIONARI alle spalle degli italiani, ed è normale che difenda chi gli da il potere di continuare. Alla Rai, dovrebbero fare una legge, che un Giornalista non possa lavorare più di CINQUE anni e poi vada a cercarsi lavoro altrove.

Ritratto di alejob

alejob

Ven, 05/08/2016 - 13:10

Questo energumeno e tanti come lui sono diventati MILIONARI alla spalle degli Italiani. I beceri del governo dovrebbero fare una legge che un giornalista può lavorare al massimo CINQUE anni e poi se ne vada a cercare lavoro altrove. Troppo comodo lasciare il culo sulla stessa sedia sedia milionaria per tutta la VITA, ed altri colleghi a spasso a trovare lavoro. E per prima cosa la RAI deve DICO DEVE essere PRIVATIZZATA, cosi finirebbe il potere dei partiti.

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 05/08/2016 - 13:45

Questo lecca cu lo abbronzatino è il direttore artistico di Radio Rai, a maggior ragione si capisce il perchè la gente ritiene un'usurpazione e una cosa ridicola pagare il canone.

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 05/08/2016 - 14:00

NON E' LUI che parla, è in playback: è la voce del PaDrone....

frabelli1

Ven, 05/08/2016 - 14:09

Come può, Carlo Conti, non difendere l'altro fiorentino come lui, Renzi? Tra l'altro voluto sempre dal presidente del consiglio - imposto agli italiani da un certo Napolitano - per fare... squadra??!! Non so perché ma i fiorentini mi stanno diventando... antipatici.

unosolo

Ven, 05/08/2016 - 14:11

milionari , milionari , mamma rai come dice Pippo , quanti milionari ha creato mentre noi pagavamo il canone .come i politici in quanto anche li da sempre è e sarà spartizione politica ma non per la dx , briciole per tacitare dissensi le minoranze con questo governo mai rispettate anzi i calci nel di dietro e fuori dalla rai.

Fossil

Ven, 05/08/2016 - 14:23

Tiene famiglia il venduto. . .meglio scodinzolare.

Vigar

Ven, 05/08/2016 - 14:55

Meglio mettere le mani avanti,non si sa mai......

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 05/08/2016 - 15:30

Evidentemente non vuole essere epurato secondo le usanze renziane.