La regina Elisabetta in vacanza a Balmoral

Come d’abitudine la regina Elisabetta sta trascorrendo le vacanze a Balmoral, il suo castello preferito in cui ogni anno ama riunire la royal family e passare le giornate immersa nella natura, lontana dalla caotica Londra e dagli impegni ufficiali

Per la regina Elisabetta la parola “estate” è sinonimo di Balmoral, il castello scozzese del Trecento in cui ama rifugiarsi con il marito per trascorrere alcune settimane di relax e refrigerio. In passato accadeva che le corti di tutto il mondo si spostassero nelle residenze estive con parenti, servitori e bauli al seguito: anche oggi nella royal family succede qualcosa di simile. L’anima di Buckingham Palace, la sovrana, si trasferisce in questo luogo incantato dell’Aberdeenshire, lontano dalla frenesia della capitale. Per un paio di mesi Balmoral diviene il centro del potere e i parenti di Elisabetta II si avvicendano nel castello per andare a trovare la loro congiunta, come tanti satelliti che orbitano intorno al Sole. Quando la regina è in Scozia perfino il protocollo allenta le sue “maglie” solitamente molto strette: Elisabetta e Filippo trascorrono le giornate a passeggio, facendo escursioni sui sentieri di montagna, immersi nella natura incontaminata e circondati da cavalli e cani, le grandi passioni della monarca.

A Balmoral ognuno può essere se stesso e anche la sovrana può ridiventare, anche se per un periodo limitato, la spensierata Lilibet, come racconta Cosmopolitan. Quest’anno, per celebrare l’arrivo di Sua Maestà nella residenza estiva, il principe Andrea ha pubblicato su Instagram una foto del 1984 che ritrae Elisabetta e il marito (quest’ultimo rigorosamente in kilt) a Balmoral, sorridenti e felici. Quando la regina arriva al castello, passa in rassegna le guardie reali disposte sull’attenti per renderle omaggio. È presente anche la mascotte del reggimento, lo Shetland pony, che strappa sempre un sorriso affettuoso a Elisabetta. Il bel cavallo, di nome Cruachan IV, ha già goduto del suo inconsapevole quarto d’ora di celebrità nel 2017: durante una visita della sovrana a Stirling Castle, mangiò i fiori del bouquet reale, ma Sua Maestà lo rimproverò con espressione bonaria, ridendo di tanta famelica audacia.

Di solito la regina rimane a Balmoral per tre mesi, fino a ottobre e la famiglia, come di consuetudine, va a trovarla. Lo scorso anno si presentarono il principe Harry e Meghan Markle, che hanno replicato pochi giorni fa, in concomitanza con il compleanno della duchessa di Sussex. I duchi di Cambridge amano trascorrere un po’ di giorni nel verde e dello stesso avviso sono Sarah Ferguson e il principe Andrea con le figlie. Secondo Royal Central quest’anno Fergie la Rossa sarebbe stata costretta ad abbreviare la sua vacanza nel maniero per evitare di incrociare l’ex suocero Filippo, con cui i rapporti sarebbero tesissimi dall’epoca del suo divorzio. Il duca di Edimburgo, infatti, è arrivato nella tenuta poche ore fa e per evitare scintille la Ferguson avrebbe deciso di tenersi a debita distanza. Balmoral è il ritiro estivo della royal family dal 1848, quando la regina Vittoria e il principe Albert lo acquistarono e scelsero per la prima volta di passarvi il periodo estivo. All’epoca la magione non aveva esattamente l’aspetto che vediamo oggi: furono diverse ristrutturazioni volute dal marito di Vittoria a darle l’aspetto odierno: un posto da fiaba che si estende su 20mila ettari e in cui lavorano stabilmente 50 persone (il numero dei membri dello staff raddoppia proprio nel periodo di soggiorno della regina Elisabetta).

Ogni anno il castello è visitato, in media, da 85mila persone ma, naturalmente, nei mesi estivi rimane chiuso. Balmoral non è una residenza di Stato, bensì privata (come quella di Sandringham nel Norfolk). Ciò significa che Sua Maestà non vi tiene eventi ufficiali. Secondo quanto riporta People, Elisabetta ama organizzare dei picnic per amici e parenti. Niente di particolarmente sfarzoso. Il castello scozzese è il luogo della semplicità quotidiana. Anche il principe Carlo vi si trova a suo agio, al contrario di Lady Diana, che trovava noiosi i lunghi soggiorni in quella sconfinata campagna caratterizzata dal silenzio (relativo, visto il viavai di persone che lì lavorano e vivono) e da un clima piuttosto inclemente. Nel documentario “Our Queen at Ninety” la principessa Eugenie ha tratteggiato con le parole una bellissima immagine dei suoi nonni a Balmoral, spiegando: “È il più bel posto sulla Terra. Penso che nonna sia felicissima lì. Credo ami davvero tanto le Highlands…Passeggiate, picnic, cani – molti cani, ce ne sono sempre – e persone che vanno e vengono tutto il tempo”.