Reginaldo: "Non ero un giocatore, ma lo stallone della Canalis"

Ad anni di distanza torna a parlare della sua relazione con l'ex velina di Striscia la notizia

"Ho avuto la stessa sorte di Bettarini, quando stava con Simona Ventura. Nonostante abbia giocato con club importanti per i giornali non ero un calciatore che giocava in Serie A ma, in quanto uomo nero, ero lo stallone della Canalis". Lo sfogo è quello di Reginaldo Ferreira da Silva, oggi 33 anni, calciatore brasiliano.

L'ex attaccante di serie A con Treviso, Fiorentina, Parma e Siena, ripartirà dalla Lega Pro nella Paganese. Ma, ad anni di distanza, torna a parlare della sua relazione con Elisabetta Canalis, durata sette mesi e chiusa nel 2008.

Intervistato da Italsportpress, Reginaldo ricorda la lovestory con l'ex velina."È stata un bella storia d'amore anche se è durata pochi mesi. È stata Elisabetta a lasciarmi e non ho alcun problema a dirlo, perché io ho sbagliato. Sette mesi vissuti intensamente che fanno parte della mia vita, ma adesso sono felice con mia moglie Ryana e i miei due figli. L'unica cosa che questa vicenda mi ha lasciato di negativo è la troppa sovraesposizione mediatica. Si parlava di me non per quello che facevo in campo, ma solo perché ero il fidanzato della Canalis. Credo che questo sia il prezzo da pagare quando la compagna è più famosa del calciatore".

Commenti
Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Dom, 25/09/2016 - 09:22

Va a finire che disdico l'abbonamento. Che articolo è questo?

alessandrogiordano

Dom, 25/09/2016 - 13:25

Un articolo che cambierà la mia vita...