Il ritorno dei Jalisse: “Su di noi pregiudizi, salvi grazie alle nostre figlie"

Il pubblico non dimentica i Jalisse, il duo che vinse il Sanremo del 1997, dopo il Tale e quale show hanno ritrovato il successo

Hanno vinto Sanremo nel 1997 con “Fiumi di Parole” poi il nulla. I Jalisse però sono vivi e vegeti e non mollano la loro musica, perché: ”lo facciamo per le nostre figlie”

Si sperava che il duo formato da Alessandra Drusian e Fabio Ricci, marito e moglie al di là della sfera musica, potesse funzionare a livello discografico, invece i Jalisse si sono tramutati in vere e proprie meteore. Prima l’accusa di plagio, poi il dietro front delle case discografiche. “L’accusa è stata dura” rivela la Drisian, “per 3 anni Fabio non è riuscito a scrivere più nessuna canzone, quell’accusa è stata un bel colpo. Alla fine è stata un nulla di fatto, i Roxette non ci hanno mai denunciato”racconta.

Spariti dalla circolazione i Jalisse hanno ritrovato la voglia di fare buona musica grazie all’incoraggiamento delle figlie, Aurora di 11 e Angelica di 18 anni. “Ho partecipato a The Voice ma sono stata scartata, ho persino sperato di partecipare a Tale e Quale Show, ma anche lì ho ricevuto un no come risposta. Poi l’ottava volta è stata quella buona e ho pensato di tornare su i miei passi” afferma la leader dei Jalisse. Famosi in America Latina e nei Paesi dell’Est grazie all’Eurovision a cui hanno preso parte nel lontano 1998, la band spera di ritrovare nuovamente una porta aperta per il mondo musicale italiano. “C’è un grande affetto da parte del pubblico” conclude la Drusiam.