Robbie Williams e la moglie accusati di molestie sessuali

La popstar Robbie Williams e la moglie Ayda Field accusati di molestie sessuali da ex collaboratore: «Lei girava nuda e mi faceva domande sul sesso»

Il bad boy del pop britannico si è cacciato di nuovo nei guai. Robbie Williams è stato accusato, insieme a sua moglie Ayda Fields, di molestie sessuali da parte di un ex collaboratore del cantante. Nei pochi mesi in cui ha lavorato presso casa Williams, Gilles De Bonfilhs avrebbe subito delle pesanti molestie soprattutto da parte della donna: la Fields, infatti, stando all'atto della denuncia descritto dal sito TMZ, avrebbe l'abitudine di girare nuda per casa, e avrebbe più volte insistito con domande sulla vita sessuale del suo dipendente. De Bonfilhs aggiunge inoltre che la moglie della popstar lo avrebbe sottoposto a lunghi racconti della propria vita più intima insieme a Robbie, oltre a chiedergli continuamente opinioni e pareri circa il suo corpo. Le accuse quindi riguardano soprattutto Ayda, rea secondo la denuncia di comportamenti «offensivi e umilianti». Robbie compare nell'atto ma De Bonfilhs non rivela episodi in cui sarebbe coinvolto anche lui.

Robbie Williams, che starebbe cercando di tener sotto controllo il caso assumendo un importante avvocato britannico, è da circa due mesi impegnato in un tour che lo porterà praticamente in tutto il mondo. In Italia ha in programma due date: all'Ippodromo delle Capannelle di Roma il 7 luglio e in Piazza Napoleone a Lucca il 23 dello stesso mese.