Rocco Siffredi: "Ecco perché voto No al referendum"

Il voto del 4 dicembre ha animato e non poco il dibattito sui social e anche nel mondo dello spettacolo. Ora si schiera anche Siffredi

Il voto del 4 dicembre ha animato e non poco il dibattito sui social e anche nel mondo dello spettacolo. Così artisti, attori e cantanti e scrittori si sono schierati sui due fronti comunicando la loro intenzione di voto.

E a chiudere la lusta c'è anche il pornodivo, Rocco Siffredi che ha rotto il silenzio per spiegare i motivi della sua scelta che pende dal lato del No: "Amo l'Italia. Ormai è qualche che ci fanno credere di andare avanti ma ci tirano dai piedi. Domani si vota, o dopodomani... non me ne frega quando si vota". A questo punto arriva la sua vera e propria dichiarazione di voto: "Fate attenzione perché la solita inc.. è dietro l'angolo, è quella definitiva non quella minima. Avete capito? Mi sa che voto pure io quest'anno per la prima volta. Stiamo tornando indietro di tanti anni con la libertà. Un bel No, mandiamoli affan...". Una presa di posizione netta quella di Siffredi che in poche ore ha fatto il giro del web.