Romina Power, tweet nella notte: "Italia spacciata, colpa di quel veleno"

L'ex moglie di Al Bano ha indossato la casacca grillina e ha detto la sua su quelle scie che spesso appaiono in cielo

Romina Power mette in guardia dalle scie chimiche. La cantante ha movimentato e non poco il mondo dei social per un tweet apparso nella notte che ha cerato molta curiosità tra i suoi fan. L'ex moglie di Al Bano ha indossato la casacca grillina e ha detto la sua su quelle scie che spesso appaiono in cielo. La cantante pare abbia le idee chiare a riguardo.Secondo la Power le scie chimiche sarebbero il principale problema dell'Italia. E di fatto in questo fenomeno, la Power, vedrebbe una probabile "catastrofe per l'Italia". Insomma non sarebbe il debito pubblico, nè la corruzione, nè la criminalità organizzata a piegare l'Italia. La "catastrofe" che ci aspetta, secondo la cantante sarebbe da imputare proprio alle scie chimiche. Ecco il tweet della Power:

Commenti

raffa910

Mar, 23/02/2016 - 13:17

Sicuramente quei veleni che ci buttano addosso deliberatamente non ci fa bene. Avete dei dubbi ?

Marcobaggio

Mar, 23/02/2016 - 14:50

Ormai è andata.E non da oggi.

mandilluperSilv...

Mar, 23/02/2016 - 16:21

Caro Raffa, nessun dubbio ma una certezza: hai bisogno di vacanze e di ripetizioni di grammatica.

gian paolo cardelli

Mar, 23/02/2016 - 16:38

raffa910, cosa non fa bene è credere ad idiozie del genere.

gianrico45

Mar, 23/02/2016 - 16:51

MandilluperSilv, un altro accademico della Crusca che corregge gli errori di grammatica su Facebook.

vince50

Mar, 23/02/2016 - 17:30

Grammatica a parte,l'Italia è si spacciata ma non per le scie chimiche,ma ben altre questioni e la presenza di molte "teste chimiche".

mandilluperSilv...

Mar, 23/02/2016 - 19:32

Gianrico, l'accordo del verbo con il soggetto é veramente il minimo sindacale, soprattutto per chi crede alle scie chimiche. Altrimenti detto, non mi stupisce che Raffa creda alle scie chimiche visto che non sa parlare l'italiano. Io mi sono rotto di fare il buonista con chi é ignorante. In Italia l'istruzione é obbligatoria e gratuita. Chi é ignorante é responsabile della propria ignoranza e non perché poverino viene da un ambiente sfavorito. E siccome Raffa vota come e me e te, e magari fa dei figli come me e te, e insegna loro che esistono le scie chimiche, allora non mi garba affatto. Sono snob?Radical chic? Si certo e me ne vanto ma quando non conosco un argomento me ne sto zitto e non dico fesserie. Mi sono rotto dell'ignoranza, in particolare quelle scientifica e delle sue conseguenze. Quindi Raffa per favore informati e Gianrico non fare il paladino dei deboli che Raffa se vuole si difende da solo. Bonne soirée.

raffa910

Mar, 23/02/2016 - 19:32

... Quelle scie che spesso "appaiono" in cielo.. (mistificazione, appaiono dal nulla ?) vengono emesse dagli aerei di linea e sono robaccia chimica. Andate un po' a informarvi invece di fare gli struzzi

Ritratto di pao58

pao58

Mar, 23/02/2016 - 20:26

Una deficiente.... E purtroppo, a leggere altri commenti ebeti, non è nemmeno l'unica. .P

Alba16

Mar, 23/02/2016 - 22:01

Ha ragione la Power, come pensate di risolvere i problemi dell'Italia con il cervello annebbiato dalle nanoparticelle di metalli contenute in scie chimiche ??? E con il cervello fuso dalle onde elettromagnetiche??

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mer, 24/02/2016 - 10:19

Ha rraggiòne! Presto ci ammonirà perché non sono ancora stati risolti i tre problemi per cui la Sicilia è conosciuta nel mondo: le eruzioni dell'Etna, la siccità e, soprattutto, il tcraffigo infennale de Palemmo. Sekhmet.

gian paolo cardelli

Mer, 24/02/2016 - 14:23

raffa910, prima di scrivere altre eresie, vada a studiarsi la formula di combustione del cherosene, e dopo si vergogni di averci abboccato!

scarface

Mer, 24/02/2016 - 14:39

Dei grigi ? Vogliamo spendere due parole sui grigi ?

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mer, 24/02/2016 - 16:29

SERVER CATTIVI --- Forse alle 20,11 dell'altra sera, Romina provava un gran senso di solitudine ed ha lanciato il primo pensiero che le veniva in mente, sicura che il suo nome avrebbe provocato un soccorso al maschile. In effetti questa mia osservazione nasce dalla sensazione che lei abbia bisogno di un grandissimo affetto. Da parte mia, il massimo affetto. 16,29 - 24.2.2016

eras

Mer, 24/02/2016 - 17:08

Mamma mia 'ste scie chimiche e ci credono! Sono tutti scemi e sono bufale... vabbè sono scemenze... ecchisenefrega..... dobbiamo punirli con 50 frustate...?

ziobeppe1951

Mer, 24/02/2016 - 19:11

Maggiulli....mi sa che anche tu hai bisogno di un grandissimo affetto

Cedro

Mer, 24/02/2016 - 20:05

E` quasi primavera e presto gli alberi si riempiranno di foglie. Invece di perdere tempo a criticare chi scrive, provate ad alzare lo sguardo e a vedere la quantita` ed il colore di quelle foglie... e vi accorgerete che effettivamente c'e` qualcosa che non va... Comunque non succede solo in Italia

billyserrano

Mer, 24/02/2016 - 20:39

Che cominci a risentirne del tempo che passa?

mariolino50

Mer, 24/02/2016 - 21:23

mandilluperSilv... Se crede che l'ambiente sforito non conti si rilegga lettera ad una professoressa di don Milani, le posso assicurarare che era la realtà, e in molte parti d'Italia e del mondo lo è ancora. Per quanto riguarda le scie chimiche proprio sicuri che non esistono, le scie degli aerei sono normali alle quote di volo, ma non certo a poche centinaia di metri come a volte si vede, cosa siano non lo sò, ma con la combustione del kerosene o di altro non hanno nulla a che vedere, io ho lavorato 40 anni nella combustione di tutto un pò.

killkoms

Mer, 24/02/2016 - 21:46

ci voleva romina?quella che non metteva le scarpe alla primogenita piccolissima perchè "..deve sentire l'energia della terra.."?

Alba16

Mer, 24/02/2016 - 23:01

Le scie chimiche una bufala??? Allora ditemelo voi sapientoni cosa sono queste scie lasciate da aerei che vanno avanti e indietro. Se la maggior parte degli italiani ragiona come voi che avete commentato, capisco come mai questi agiscono indisturbati sui ns celi ad avvelenarci!!!! Ora capisco siamo un popolo di dormienti!!!!! Forse se avessero lanciato bombe allora si che sarebbe stato un problema,, vero??? Magari così vi svegliereste.......sveglia che è ora!!!!! Sono allibita oltre da tanta ignoranza!!!!!!!!!

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Gio, 25/02/2016 - 08:45

ziobeppe 1951, e chi non ne ha? Soltanto il Grande Filosofo può permettersi il lusso di ripudiare l'affetto. Ma io, finchè ci sono al mondo nature scatenanti come quella di Romina Power, in omaggio a Schopenauer, me lo concedo a piene mani. -riproduzione riservata- 8,45 - 25.2.2016

Luigi Farinelli

Gio, 25/02/2016 - 10:11

Non occorre essere ingegneri aeronautici o grillini per capire che quelle che ormai da anni deturpano i cieli non possono essere scie di condensa (fenomeno chiarissimo che si produce sulla scia di un velivolo in certe condizioni di temperatura, ad alta quota e scompaiono dietro la coda in poco tempo) ma sostanze scaricate e permanenti a lungo, allargate dalle correnti. Sia in Algeria che in Italia ho personalmente visto una di queste scie terminante all'improvviso, con una specie di virgola di materiale, evidentemente dovuta ad un difetto di chiusura o apertura degli ugelli di scarico. Invece di ironizzare, sarebbe meglio informarsi: alcuni anni fa il Sole24Ore ha ammesso a denti stretti che si tratta di sperimenti militari per il controllo climatico mentre si è avuta anche una interrogazione parlamentare in proposito. Come mai politici ed ecologisti che si sbattono tanto per bufale come quella del riscaldamento da CO2 antropico chiudono invece gli occhi su questa evidenza?

Joe Larius

Gio, 25/02/2016 - 10:35

È confortevole che qualcuno pensi che lo scarico da parte degli aerei di linea di prodotti innominabili venga eseguito in modo che che tutti ne possono essere testimoni. Quando l'istruzione elementare funzionava ancora, venivano chiamate scie di condensazione.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 25/02/2016 - 13:34

Anche lei era una ragazza meravigliosa, si è lasciata rovinare dalle scie di polvere bianca. Cervello al macero.

Diegob

Gio, 25/02/2016 - 13:38

Quello delle scie chimiche è ormai una certezza, quello che mi stupisce veramente è vedere quanta gente vive ancora con gli occhi chiusi abbindolata dai media. Prima o dopo anche questi si dovranno svegliare dal loro letargo e guardare in faccia la realtà.

Diegob

Gio, 25/02/2016 - 13:39

Visto i tanti sapientoni che scrivono, mi potete spiegare perchè venti anni fa quando vedevi una piccola scia di un aereo in cielo esprimevi un desiderio, visto che erano rare, ed ora sono immense e durano per ore?

Alba16

Gio, 25/02/2016 - 13:57

Si joe mi sa che il tuo livello di istruzione sia rimasto a tempi ancestrali!!! Quando quelle che lasciavano gli aerei di linea ad alta quota erano davvero scie di condensazione ma ora non è più così se si ha interesse a capire la verità su quello che succede e non si da credito ai media ufficiali che manipolano l'informazione e le menti di chi ascolta i ben informati sanno che scie rilasciate a bassa quota da aerei non di linea ma militari che rimangono nel celo x molto tempo e si allargano piano piano fino a oscurare il sole nei giorni di maggior irrorazione non possono essere scie di condensazione!!! Basta alzare gli occhi e osservare!! A leggere certi commenti mi sto incazzando xché proprio x colpa di questi italiano che purtroppo sono la maggioranza, con il cervello mummificato!!! Sarò volgare!! Ma voi di più!!nessuno fa niente x fermare tutto questo!!! La massa non è capace di guardare a più di 5 centimetri dal proprio naso... Tutto il resto non esiste??? Giusti??

Alba16

Gio, 25/02/2016 - 14:03

Bravo Diegob facciamocelo spegare da questi luminari come e possibile??

Ritratto di vraie55

vraie55

Gio, 25/02/2016 - 14:26

dopo quella trasmissione la Power pare che non condurrà più alcuna rubrica in tv (dicono per mancanza di audience ..). E' la prova che ha detto la verità (.. ma basterebbe vincere la pigrizia e .. guardare per aria ..)

Grix

Gio, 25/02/2016 - 14:32

Ragazzi cambiate pusher!

Luigi Farinelli

Gio, 25/02/2016 - 14:51

Alba16, Diegob: avete perfettamente ragione. Vivendo in un'epoca in cui ogni sforzo deve essere evitato, anche quello mentale, è facile che burattini eterodiretti e prezzolati convincano facilmente la gente, risparmiandole la fatica di indagare e informarsi, che gli asini possano volare. Basta far sfoggio di dialettica, di frasi fatte senza alcun costrutto e senza dati oggettivi a testimonianza(oggi considerati un surplus): chi andrà mai, vincendo la propria pigrizia mentale, a verificare che non ci sia un fondo di vero, soprattutto quando è la logica a suggerirlo? Le scie chimiche non sono ipotesi di "complottisti" ma la realtà evidente che tutti possono toccare con...occhi e che qualsiasi tecnico del settore non potrebbe negare, a meno che non corrotto per mascherare la realtà e l'evidenza. Che non si sappia poi più credere ai propri occhi significa proprio che il lavaggio mentale ha raggiunto ormai livelli più che allarmanti.

gian paolo cardelli

Gio, 25/02/2016 - 15:20

Questo è quanto ha scritto uno "sciachimista" ad un noto sbufalatore: "posso darti le prove dei milioni di morti ogni anno a causa delle scie chimiche. Nei soli Usa parliamo di 40 milioni di morti ogni anno per le scie chimiche di cui ben 12 milioni l’anno nella sola città di new york. Ho con me i documenti che lo attestano. se mi darai modo te li fornirò ma prima voglio le scuse che devi a quello che tu chiami complottismo." Alba16, DiegoB e dintorni: ANDATE A NASCONDERVI, perchè gli unici veri ignoranti creduloni SIETE PROPRIO VOI!

Alba16

Gio, 25/02/2016 - 15:48

Luigi Farinelli hai proprio ragione, e grave!! Basterebbe guardare il celo e porsi delle domande, come mai io esco al mattino presto con un cielo bellissimo azzurro con un sole splendente e nel giro di poche ore dopo questo via vai di aerei il cielo diventa grigio e il sole si oscura.... Ancora nessuno dei luminari ci ha spiegato il perché??? Perché non si pongono neanche il problema, sono ipnotizzati dalla Tv, che io personalmente guardo ben poco, tutto quello che viene detto e vangelo e se lo bevono, senza interessarsi in prima persona alle questioni. Ma è fiato sprecato!!! Loro credono a tutte le varie versioni ufficiali dei media, e a noi che facciamo ricerca che capire dov'è la verità danno dei creduloni...povera Italia e povero mondo...siamo messi proprio male

vianprimerano

Gio, 25/02/2016 - 15:55

La Power ha molto piu' coraggio di voi giornalisti messi tutti assieme. Mi ricordate un amico che scatto' come un matto dicendomi non avrei mai dovuto piu' parlargli di scie chimiche senza una prova: "se proprio ti sta a cuore questo problema perche' non affitti un aereo, segui le scie degli aerei, raccogli dei campioni e li fai analizzare?". Si, molto facile abbandonare un piano di volo per seguire un aereo militare o di linea. In ogni caso ci sono molti scienziati indipendenti che hanno fatto analizzare campioni di terreni e di acqua prima e dopo l'irrorazione di scie chimiche ei risultati ci sono eccome: metalli pesanti e polimeri artificiali che di norma non ci dovrebbero essere ma che spuntano o aumentano in modo esponenziale dopo una bella irrorazione di scie chimiche: fu Silvio Berlusconi a permettere a George Bush mediante accordi segreti di effettuare esperimenti di geo-ingegneria anche nel nostro paese! E voi negate tutto o ridicolizzate persone che denunciano tale crimine.

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Gio, 25/02/2016 - 17:07

Sono come San Tommaso. Non crederò alle scie chimiche finché qualcuno non mi porterà prove inoppugnabili della loro esistenza e ragione d'essere. In particolare: 1) di quale sostanza sarebbero composte 2) chi si occuperebbe di produrre, immagazzinare, imbarcare e spargere le suddette sostanze 3) a quale preciso scopo, con quale tornaconto e con quale certezza di risultato 4) con quali mezzi la/le entità del punto 2 riescano a coinvolgere un'infinità di persone in tutta la filiera, senza che nessuno sveli l'operazione. Per ragioni di spazio mi fermo qui. Sekhmet.

Joe Larius

Gio, 25/02/2016 - 17:31

Gentile signora Alba 16 ed egregi signori: si da il caso che per 4 anni ho lavorato per un professore di geofisica, ho collaborato ad innumerevoli ricerche nel campo della meteorologia costruendo anche strumenti di misurazione. Ho poi portato a termine una quarantina di cantieri in gallerie di impianti idroelettrici e so cosa sono i gas di scarico dei motori a combustione e quali ne possono varcare i portali e quali no. Conosco pure come funzionano i motori a reazione e come si comportano i gas di scarico liberati da motori a combustione in atmosfere secche e a temperature assai inferiori allo 0 (es. gallerie a quote superiori ai 4000 m.-Sudamerica-) E pur com'è d'uso la denuncia dello scempio da voi descritto viene fatto solo a chiacchiere.

Alba16

Gio, 25/02/2016 - 22:04

Joe Larius se quello che dici di te e vero dovresti sapere benissimo cosa sono le scie chimiche e di quali veleni sono composte, mi meraviglia che tu non lo sappia,, ci sono state molte interrogazioni parlamentari al riguardo, ma a quanto pare i governi non vogliono o non possono prendere delle posizioni al riguardo. Non ci vuole una laurea x capire che quelli che passano sulle ns teste non sono aerei di linea x il fatto che passano di continuo si incrociano sono a bassa quota e lasciano scie che si allargano lentamente fino a firmare delle vere e proprie nubi strate stranissime io le vedo....com'è?? Tu no??buona serata a tutti

Anonimo (non verificato)

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Ven, 26/02/2016 - 11:33

@Alba16. Se il fatto che le scie lasciate dagli aerei si incrocino, (eh, gli aerei mica viaggiano su binari paralleli e tutti partendo dallo stesso aeroporto e diretti verso lo stesso scalo...) è la prova dell'esistenza delle scie chimiche, stiamo freschi sull'attendibilità delle prove stesse. Non mi dica di alzare gli occhi al cielo, perché lo faccio spesso e da punti di osservazione liberi da qualunque manufatto che potrebbe trarre in inganno, magari creando riflessi, e posti a quote piuttosto elevate, tutt'altro che bassissime... Ho una sequenza di fotografie del Monte Bianco sul cui cielo compare una scia che progressivamente si sposta e si sfilaccia, sotto la sferza del vento. Anzi, domando: che senso avrebbe "scaricare" chissà quali sostanze in zone a bassissima densità di popolazione? Già che c'è, si dia le risposte alle domande che ho postato ieri alle 17,07. Sekhmet.

Alba16

Ven, 26/02/2016 - 14:53

Sekhmet le risposte ci sono vada a cercarsele come ho fatto io che non mi faccio idee preconcette ma cerco la verità dei fatti...faccia analizzare terreno e acqua dopo una giornata di irrorazioni.....visto che è San Tommaso.. Anch'io lo sono!!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 26/02/2016 - 23:11

L'imbecillità assurta a disinformazione fa sempre più vittime. EVIDENTEMENTE QUESTI STOLTI NON HANNO MAI OSSERVATO IL PROPRIO ALITO RESO VISIBILE DALLE BASSE TEMPERATURE. L'umanità sta annegando in un oceano di spaventosa ignoranza.