Russell Crowe raccoglie quasi 3 milioni all'asta del divorzio

Russell Crowe ha raccolto quasi 3 milioni di dollari dall'asta organizzata per pagarsi le spese della separazione dall'attrice Danielle Spencer

Russell Crowe ha raccolto quasi 3 milioni di dollari dall'insolita asta organizzata, nel giorno del suo 54esimo compleanno, per pagarsi le spese della separazione dall'attrice Danielle Spencer.

Nel corso della serata, chiamata Russell Crowe: The Art of Divorce, si è svolta l'asta promossa da Sotheby's a Sydney in cui sono stati acquistati 192 dei 227 oggetti personali e cimeli cinematografici messi in vendita. "Non male come tariffa oraria per un turno di cinque ore", ha ironizzato Crowe che ha dovuto rinunciare agli articoli usati per il film premio Oscar Il gladiatore. Tra gli oggetti venduti c'era una replica funzionante di un carro romano, stimato fino a 10mila dollari australiani e venduto a 65mila, mentre la corazza che la star indossava per la scena della sua morte nel film, è andata via per 125mila dollari, la spada in legno è stata pagata 20mila e una in metallo ben 70mila. Il sospensorio del pugile in pelle marrone di Cinderella Man, invece, ha fruttato solo 7mila. Crowe, si legge su Repubblica, ha venduto anche la collezione di chitarre, le moto d'epoca, gli orologi e gioielli regalati alla moglie durante il loro matrimonio mentre l'anello con diamante giallo da 100mila dollari, non sono preso da nessun possibile acquirente. Con la sola vendita di un violino del 1890 creato dall'artigiano italiano Leandro Bisiach, usato durante le riprese del film Master and Commander del 2003, Crowe ha raccolto 135mila dollari.

Commenti

Ogliastra67

Mar, 10/04/2018 - 11:16

Poveraccio...come ti capisco...In Italia qualcuno ha iniziato ad affittare l'appartamento non rendendosi conto che sta facendo una mossa astuta per il suo matrimonio che io prevedo finisca nel giro di un paio d'anni.