Sanremo, Al Bano: "Mi hanno eliminato per invidia"

Il cantante di Cellino San Marco è uno degli ultimi classificati nell'edizione del Festival appena finita

La 67° edizione del Festival di Sanremo è finita ma le polemiche continuano. In particolare, sono i cantanti esclusi durante la terza serata della kermesse canora (Gigi D'Alessio, Al Bano, Giusy Ferreri e Ron) a non aver accettare il risultato.

Prima lo sfogo di Gigi D'Alessio che, in una lunga intervista a Chi, ha espresso tutto il suo disappunto: "Al Festival mi hanno usato. Senza di noi non li fa 11 milioni di telespettatori". Ora Al Bano, dalle pagine del settimale Oggi, continua la polemica: "Sono stato vittima di un'ingiustizia. Tutta colpa dell'invidia".

Il Festival di Sanremo 2018

"Bisogna essere sordi per non capire la grandezza della canzone che ho presentato, 'Di rose e di spinè" - commenta - "Hanno mandato via quattro grandi nomi della musica italiana, come me, Gigi D'Alessio, Ron e Giusy Ferreri. La verità è che questa eliminazione serviva a fare notizia in un festival dove non succedeva nulla". Poi però ammette: "Al Festival tornerei anche l'anno prossimo, anzi mi propongo io. Ho un solo tallone d'Achille nella vita: soffro di sanremite acuta".

Commenti

frabelli1

Mer, 15/02/2017 - 16:46

AL Bano ti hanno eliminato perché non hai più voce, sei diventato, se non lo eri già, penoso.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 15/02/2017 - 16:51

MA BASTA! Siete patetici,arroganti e NON sapete perdere.

ilbelga

Mer, 15/02/2017 - 20:19

bisogna saper perdere non sempre si può vincere... questa dovresti cantare Bano Al.

Trinky

Mer, 15/02/2017 - 20:41

Tra lui e D'Alessio hanno rotto.......

timoty martin

Mer, 15/02/2017 - 22:02

Ma quale invidia? dica piuttosto quanto gli brucia essere stato eliminato, convinto di essere ancora sulla cresta dell'onda. Il tempo è passato, la voce ormai trema, le melodie sono sempre quelle e poi basta, spazio ai giovani, a facce nuove, a canzoni con più ritmo.

Ritratto di Nahum

Nahum

Gio, 16/02/2017 - 08:42

Ci sono persone che non vogliono accettare la,verità anche quando viene loro mostrata senza se e senza ma. Albano ha fatto un'epoca ma adesso è decotto e pronto alla pensione. Invece come dicotomi suoi stessi figlii pensa di avere 15 anni e che siamo ancora ai tempi belli (per lui) del successo nazionalpopllare. Sarebbe patetico se non fosse fastidioso.